Novità

Lamborghini Urus ST-X, ecco il Super SUV da corsa. Debutto fine 2020

-

Svelata alle Finali Mondiali Lamborghini la Urus ST-X, il primo Super SUV da competizione al mondo

Come promesso alle Finali Mondiali del Super Trofeo 2018 la Urus ST-X è finalmente realtà. A portarla al debutto in pista è stato Tony Cairoli, 9 volte Campione del Mondo di Motocross, che a Jerez ha corso in coppia con Emanuele Pirro a bordo di una Huracan
Super Trofeo messa a disposizione da Lamborghini per il Campionato Asia e la Finale 2019.

Come già anticipato la Urus ST-X, il primo Super SUV al mondo da competizione, è equipaggiato con motore V8 bi-turbo di serie ma è stato alleggerito nella struttura. All’anteriore spicca il cofano in fibra di carbonio con prese d’aria supplementari, il posteriore è caratterizzato dall’ala in carbonio e dagli scarichi specifici da competizione.

La carrozzeria è dominata dal colore verde Mantis, tipico di Lamborghini Squadra Corse, arricchito da dettagli rossi; l’abitacolo, rinforzato da un roll-bar tubolare, presenta sedili racing e impianto di estinzione di sicurezza. La prima gara è prevista nell’ambito delle World Finals 2020 di Misano Adriatico, quando i vincitori delle quattro classi del Lamborghini Super Trofeo avranno l’opportunità di sfidare su uno speciale tracciato, celebrità del Motorsport a due e quattro ruote.

Tutti i dettagli sulla nuova Urus ST-X nel corso del 2020.

  • geo20, Roma (RM)

    Aspetto serenamente il diluvio. Ormai sembra vicino.
  • quagliodromo, Telgate (BG)

    I SUV in pista sono la morte del motorsport.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Lamborghini