mostra aiuto
Accedi o registrati
Special

Lapo firma “Azzurra”: una Ferrari GTC4 Lusso d’alta moda

-

Mondo automotive e alta moda convivono nella nuova elaborazione firmata Garage Italia

Lapo firma “Azzurra”: una Ferrari GTC4 Lusso d’alta moda

Esclusiva a partire dal colore, sviluppato in esclusiva da Basf, interni in pelle e tessuto Solaro firmati Foglizzo Leather: la Ferrari GTC4 Azzurra partorita da Garage Italia è l’emblema dello stile unico tipico delle personalizzazioni dell’atelier milanese, risultato della contaminazione di stili e dell’incontro del mondo automotive con quello della moda, del design e dell’arte.

La Ferrari GTC4 Lusso è solo l’ultimo esemplare di una tradizione di ammiraglie a 4 posti, che ha le sue radici nel lontano 1948, quando la casa di Maranello lanciò la 166 Inter: da allora, altri modelli si sono alternati nel settore delle “familiari” di lusso, dalla 250 GT 2+2 alla 400i, fino alle più recenti 612 Scaglietti e Ferrari FF.

Il loro fascino non ha certo lasciato indifferente Lapo Elkann, direttore creativo di Garage Italia, che nel 2016 ha acquistato una Ferrari 400i del 1982 per la sua collezione, a cui ha aggiunto, nel 2018, il V12 della Ferrari GTC4 Lusso.

La nuova livrea è caratterizzata dalla verniciatura della bocca frontale in Azzurro Lapo, particolare tonalità sviluppata da R-M per Lapo Elkann all’interno del progetto The Code, che continua per tutta la vettura con una striscia d’ispirazione racing su cofano, tetto e baule.

Il contrasto bicolore tra le due tonalità di blu è il lietmotiv di questa one-off, che ritroviamo nella personalizzazione delle branchie laterali e nei cerchi, gommati Pirelli e verniciati in blu con finiture delle razze e canale interno in Azzurro Lapo, così come le possenti pinze dell’impianto frenante Brembo marchiate con il logo dell’atelier milanese.

All’interno i designer hanno dato pieno sfogo all’estro creativo: l’abitacolo riprende il tema bicolore nei rivestimenti in pelle Foglizzo di tutte le superfici, enfatizzandolo l’effetto con una netta separazione verticale su sedili e volante.

I sedili sono stati personalizzati con una pelle intrecciata a mano con inserti in Solaro di Scabal, realizzata per Garage Italia dagli artigiani di Foglizzo Leather che a breve daranno vita a una collezione che porterà il nome dell’hub creativo: al suo interno ci saranno diverse tipologie di intrecciati con materiali come pelle, Alcantara® e tessuti derivati dal mondo della moda.

«Blu ed azzurro sono colori eterei associati al mare e al cielo - rileva Lapo Elkann -, simboli dell’infinito. Ed proprio oltre questo confine vogliamo spingerci con Garage Italia, con un approccio visionario. E blu ed azzurro, sono anche i colori dell’Italia, che su questa Ferrari ho unito al tricolore più conosciuto nel mondo. Con questo modello abbiamo unito, ancora una volta, il mondo della moda, del design e dell’arte a quello dell’automobile».
 

  1 di 20  
  • Cello_666, Monza (MB)

    Il made in Italy si è diffuso nel mondo per artigiani capaci e
    per un gusto sobrio ed elegante che a mio avviso ci distingue
    dalle pacchianate stile 'rapper/gangsta ammerigano'
    quoto Toscano3423 qui il cattivo gusto si spreca.
  • Toscano3423, Siena (SI)

    non ce la faccio. quando leggo elkann clicco per vedere quanto in basso possa spingersi il cattivo gusto
Inserisci il tuo commento