MINI + Mario Cucinella + SOS Milano: la sostenibilità acustica in città

MINI + Mario Cucinella + SOS Milano: la sostenibilità acustica in città
Pubblicità
Carlo Bellati
  • di Carlo Bellati
Parte fra pochi giorni alla School of Sustainability di Milano un progetto per i giovani studenti che sanno ascoltare la città del futuro
  • Carlo Bellati
  • di Carlo Bellati
21 ottobre 2022

In un futuro (abbastanza prossimo in realtà) le aree inurbate si svuoteranno delle auto e quelle poche che circoleranno saranno elettriche. Questo è uno dei possibili, forse il più probabile, scenario per gli anni a venire, e che ha molti risvolti sulla mobilità individuale ma anche sulla qualità della vita percepita attraverso i sensi. Uno, in particolare, ci darà stimoli del tutto diversi: l'udito. Auto silenziose, spazi liberi, percezione di suoni cui non siamo più abituati.

Lo studio su questo tema porta a chiedersi, per una volta, non tanto che rumore faranno le auto o quale fronte acustico potremo godere alla guida, ma ad una visione più ampia, ovvero, come ci ha detto Renzo Vitale -  Sound Creative Director di BMW Group  e Mini "..studiare i suoni che definiranno l’identità di una città, individuarli e conoscerli è sia un punto di partenza per comprenderne la loro natura e funzione, ma anche un punto di arrivo per ridisegnarne la dinamica dell’ascolto e farne un uso consapevole per il benessere collettivo.”

Per realizzare questo progetto Mini ha stabilito una partnership con la SOS, School of Sustainability dell'archistar  Mario Cucinella, una scuola di formazione professionale che offre esperienze post-laurea a neolaureati e giovani professionisti che intendono maturare esperienza nel campo dell'architettura e del design sostenibile. Questo master SOS accoglie candidati da tutto il mondo, neolaureati e giovani professionisti dei settori dell'architettura, dell'ingegneria e del design, per formare un gruppo multidisciplinare in grado di affrontare le sfide ambientali con un approccio creativo orientato alla ricerca.

"Il corso - ha proseguito Renzo Vitale - vuole creare degli spazi sostenibili di ascolto, contemplazione e condivisione in diverse città del mondo, tramite la trasformazione del suono in forma tangibile e vivibile. Materializzare il suono, renderlo visibile come se fosse una scultura tridimensionale sostenibile".

Per lo svolgimento della fase di ricerca del progetto, SOS – School of Sustainability potrà contare anche sulla collaborazione di Caimi Brevetti, partner tecnico della scuola e leader a livello internazionale per quanto riguarda la sostenibilità acustica con Snowsound, che metterà a disposizione le proprie strutture per ricerche scientifiche e tecnologiche al settore del benessere acustico.

Argomenti

Ultime da News

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...