novità

Mitsubishi i

-

Motore posteriore e tanto spazio per questa innovativa city car.

Mitsubishi i

Il motore posteriore, nelle utilitarie, sembrava roba da museo dell'automobile, con buona pace dei nostalgici della 500 (quella vera, non quella che nascerà in futuro sulla base della prossima Ford Ka), e invece ecco un'inedita city car pronta per la commercializzazione che adotta proprio questa originale soluzione.
Sì, come potete vedere dallo spaccato che pubblichiamo, su questa "i" Mitsubishi ha piazzato il propulsore subito davanti all'asse posteriore, con il vantaggio di ridurre al minimo le dimensioni del cofano anteriore e liberare prezioso spazio per i passeggeri.

Tanto spazio
Questi, in effetti, sembrano poter godere di un ambiente davvero molto accogliente in rapporto alle dimensioni esterne, complice anche il passo generoso (ben 2.550 mm).
Allo stesso tempo, va riconosciuto anche un altro merito alla casa giapponese: quello di aver saputo coniugare le proporzioni di una piccola monovolume con una linea piuttosto originale e dinamica. L'elemento stilistico dominante è costituito sicuramente dal padiglione, che scende attraverso il montante posteriore per collegarsi fino alla soglia inferiore delle portiere descirvendo un'unica, armonica curva. Il risultato ricorda una sorta di bozzolo o di uovo, strizza l'occhio ad alcuni veicoli visti nei film di fantascienza e appare molto moderno, ma anche ben proporzionato e senza inutili orpelli. Bello anche il frontale, reso più dinamico dalla notevole inclinazione del parabrezza e dal taglio particolare dei gruppi ottici.

Tre cilindri turbo a basse emissioni
L'elemeno più interessante della meccanica, come anticipato, è il propulsore, e non solo per la sua collocazione: si tratta infatti di un tre cilindri di nuova generazione, sovralimentato e dotato di monoblocco di alluminio. Fiore all'occhiello di questo motore, che spingerà anche la prossima generazione di Smart ForTwo, sono le emissioni particolarmente ridotte, già inferiori al 50% rispetto agli standard normativi in vigore in Giappone dal 2005.
La trazione, infine, può essere a due o quattro ruote motrici.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mitsubishi i-MiEV
Modelli top Mitsubishi
Maggiori info
Mitsubishi