Multa a una Elantra N per lo scarico rumoroso, ma è di serie

Multa a una Elantra N per lo scarico rumoroso, ma è di serie
Pubblicità
Antonio Aimar
  • di Antonio Aimar
È successo in America, dove le regole impongono 95 dB massimi per questa categoria di macchine. Scatta la multa per una Hyundai Elantra N, ma anche l'officina ufficiale lo conferma: è totalmente stock, di serie
  • Antonio Aimar
  • di Antonio Aimar
5 ottobre 2022

Strano ma vero: il proprietario di una Hyundai Elantra N sta cercando di contrastare le autorità che gli hanno comminato una multa fino a 7.000 dollari, a causa dello scarico troppo rumoroso. Peccato che lo scarico della Elantra N in questione, immatricolata a giugno di quest'anno, sia completamente di serie.

È ciò che è avvenuto in California (USA), dove le leggi sugli scarichi sono severe: i veicoli di massa inferiore alle 6.000 libbre (2.721 kg) non possono superare il limite di 95 dB

Il video dashcam della sera in cui viene accertata la "presunta infrazione" dimostra anche che l'agente di polizia, oltre a spiegargli che per riportare il veicolo alle condizioni di serie - nelle quali già si trovava - sarebbero stati necessari fino a 7.000 dollari, ha anche detto che "non si può guidare in modalità Track su strada pubblica", e che sarebbe lo stesso concessionario a dirlo.

"Vietato guidare in modalità Track"

La vicenda, postata per la prima volta dallo stesso proprietario della Elantra N su Reddit, è stata registrata da una dashcam a bordo dell'auto. Un agente, identificatosi con il cognome Canright, si avvicina all'auto e quasi fin da subito sembra passare ad un atteggiamento aggressivo. Quando il proprietario della Hyundai cerca di spiegare che si tratta di un'auto nuova immatricolata nel 2022 e completamente di serie, offrendosi anche di aprire il cofano motore per permettere all'agente di verificarlo, Canright sembra alterarsi:

"Oh no, la manderò direttamente ai funzionari Statali, e ciò che faranno sarà rimandarla alla fabbrica. Sospenderanno la sua immatricolazione e la rimanderanno dal concessionario, che dovrà rimuovere tutte le componenti da pista. Per tutto questo processo andrà sostenuta una spesa pari a circa 4.000 dollari. E poi si torna al concessionario per verificare che tutte le modalità di guida corsaiole siano state rimosse... stiamo per spendere 7.000 dollari per quest'auto".

Poco dopo, ancora sull'argomento, l'agente Canright sostiene che parte della spesa possa essere caricata sul concessionario facendogli causa, ma solo se non si ha mai guidato su strada in modalità Pista. 

"Non puoi guidare in modalità Track sulla strada pubblica... te lo dicono anche al punto vendita. Se non lo hai fatto, puoi fare causa al concessionario e  riavere indietro i tuoi 4.000 o 5.000 dollari".

Un'officina autorizzata Hyundai locale certifica il trattarsi di uno scarico originale
Un'officina autorizzata Hyundai locale certifica il trattarsi di uno scarico originale Carscoops, OkCadidate103

Nei test è oltre il limite di 95 dB, ma...

Secondo un post di aggiornamento su Reddit, il proprietario afferma che l'Elantra N ha superato l'ispezione statale ma non ha superato il test di scarico, emettendo 98 dB. L'ispettore però ha eseguito il test in modalità Sport, che non è certo la modalità predefinita della Elantra N. Eppure, non si può fare un nuovo test perché bisogna dimostrare che siano stati eseguiti dei lavori sull'auto, e che sia stata riportata alle condizioni di serie legalmente approvate. Cosa che risulta difficile, considerando che l'auto è già di serie.

E non è solo il proprietario dell'auto a sostenerlo, ma anche un concessionario Hyundai ufficiale del posto: i documenti (nella foto sopra) mostrano i risultati del test e il riconoscimento da parte di Hyundai che il sistema di scarico è effettivamente di serie. Senza dimostrazioni di aver effettuato sistemazioni allo scarico, però, non verrà effettuato un altro test - e anche sostituendo lo scarico con un altro identico, sempre di serie, un test in modalità Sport continuerebbe a segnare un fuori-limite. 

Sappiamo che Hyundai è a conoscenza di questo caso a dir poco singolare e che sta lavorando assiduamente per cercare di risolvere la situazione, ma va detto che "a occhio e croce" la questione parrebbe uno stallo vero e proprio... oltre che sostanzialmente ridicola, se consideriamo l'enorma quantità di test rigorosissimi che tutte le auto devono superare per ottenere l'omologazione negli Stati Uniti d'America, così come in Europa. E che il non far passare un test sonoro per una Modalità Sport (per altro, appuntata come "illegale") quando bisognerebbe effettuarlo in modalità Normale, sembrerebbe una "questione di principio" più che di legge e sicurezza.

Ultime da News

Hot now

Pubblicità
Caricamento commenti...