News

Nardò Technical Center: il gioiello italiano firmato Porsche [Video]

-

Dopo 7 mesi di lavori di ristrutturazione e un investimento di 35 milioni, riapre il mitico anello ad alta velocità Nardò Technical Center. Ecco il video dell’inaugurazione

In Italia abbiamo uno dei più importanti centri prova al mondo: il Nardò Technical Center, costruito nel 1975 con la pista circolare auto e gestito dal 2012 da Porsche Engineering Group GmbH. Negli ultimi 7 mesi, sono stati investiti oltre 35 milioni di euro per ristrutturare l’impianto e riasfaltare il mitico anello ad alta velocità lungo 12,6 km. In questi giorni è stata inaugurata la riapertura del centro prove e noi di Automoto.it siamo stati presenti per celebrare questo evento. Guardate il video in copertina e leggete qui sotto cosa è cambiato.

Il nuovo asfalto del Centro Prove di Nardò
Il nuovo asfalto del Centro Prove di Nardò

Nuovo asfalto e guardrail

Come vi abbiamo anticipato, è stata effettuata una complessa operazione di riasfalto della Pista Circolare per azzerare l’effetto gradino delle corsie. Inoltre, è stato installato anche un innovativo sistema guardrail sviluppato da Porsche Engineering per Nardò specificatamente per i test ad alte prestazioni: ora l’anello è omologato per velocità di 260 km/h quando ci sono più vetture e fino a 400 km/h per la singola auto in pista. Ma non è finita qua: ci sono stati lavori di ristrutturazione anche sulla Pista Dinamica Auto, con la sua superficie di 106.000 metri quadrati.

«Con l’apertura delle piste che sono state interessate dal rinnovo, abbiamo raggiunto un importante traguardo nello sviluppo strategico del Nardò Technical Center. - ha affermato Malte Radmann, Presidente del Consiglio di Amministrazione di NTC e Amministratore Delegato di Porsche Engineering - Questo Centro Prove è sempre stato unico nel suo genere ed è oggi più che mai una pietra miliare della strategia di sviluppo di Porsche e dell’industria automotive in generale. E lo sviluppo non si fermerà qui. Siamo lieti di rinnovare il nostro impegno ad investire ancora per la regione, in linea con la nostra strategia di lungo termine per questo luogo così speciale».

Il bellissimo anello di 12,6 km
Il bellissimo anello di 12,6 km

L’impianto

Il Nardò Technical Center si estende per oltre 700 ettari di superficie ed è composto da più di 20 piste e diverse infrastrutture. Il fiore all’occhiello di questo impianto è la Pista Circolare Auto, nata proprio nel 1975 e unica al mondo con la sua lunghezza di 12,6 km. Su questo tracciato sono stati collaudati moltissimi veicoli, a due e a quattro ruote e, in molti casi, sono anche stati registrati dei record. Come vi abbiamo anticipato, dal 2012 il Centro Prove è gestito da Porsche Engineering Group GmbH, società interamente di proprietà di Dr. Ing. h.c. F. Porsche di Stoccarda e, ad oggi, impiega più di 150 persone.

  • Friedmann, Acquaviva delle Fonti (BA)

    Anni fa nella Handling so che si facevano i trackday..... Con la nuova struttura sono previsti in futuro?
Inserisci il tuo commento
Modelli top Porsche