Nuove colonnine elettriche in autostrada: Atlante ne metterà 90

Nuove colonnine elettriche in autostrada: Atlante ne metterà 90
Pubblicità
Simone Lelli
  • di Simone Lelli
Atlante si aggiudica un importante bando per la realizzazione di punti di ricarica ultra-rapida, marcando un significativo avanzamento nella mobilità elettrica in Italia.
  • Simone Lelli
  • di Simone Lelli
23 maggio 2024

La rivoluzione della mobilità elettrica in Italia fa un significativo passo avanti grazie ad Atlante, la divisione del Gruppo NHOA specializzata nella rete di ricarica rapida e ultra-rapida per veicoli elettrici, che si è aggiudicata il primo bando competitivo di Autostrade per l’Italia per l’installazione di oltre 90 stazioni di ricarica ultra-rapida.

Le nuove stazioni di ricarica, che verranno implementate lungo le autostrade gestite da ASPI, saranno equipaggiate con tecnologia all'avanguardia e un design innovativo firmato da Bertone Design. Ogni stazione sarà dotata di pannelli solari e sistemi di accumulo d’energia per garantire un'efficienza energetica ottimale e un impatto ambientale ridotto.

L'implementazione di questi punti di ricarica rappresenta una svolta per la mobilità elettrica nel paese, facilitando gli spostamenti a lungo raggio e rafforzando l’infrastruttura necessaria per supportare un numero crescente di veicoli elettrici sulle strade italiane. Le stazioni saranno distribuite strategicamente in aree di servizio selezionate in regioni chiave come Lombardia, Veneto, Toscana, Campania e Puglia.

Ogni stazione del network Atlante permetterà ricariche ultra-rapide fino a 400kW, riducendo significativamente i tempi di attesa per gli utenti e migliorando l’esperienza complessiva di viaggio. Inoltre, l’integrazione di tecnologie avanzate come il riconoscimento di sosta abusiva e sistemi di videosorveglianza 24 ore su 24, assicura sicurezza e comodità per tutti gli utenti.

Naviga su Automoto.it senza pubblicità
1 euro al mese
Pubblicità