Pininfarina Battista da record: da 0 a 100 in 1'89" [VIDEO]

Pubblicità
Jody Vullo
  • di Jody Vullo
Le hypercar elettriche cominciano ad inanellare record su record: dopo la Rimac Nevera ecco la Battista di Pininfarina (stretta parente) che spacca il cronometro a 1,87 s
  • Jody Vullo
  • di Jody Vullo
23 novembre 2022

La nuova Battista di Automobili Pininfarina ha stabilito, tra gli altri, due nuovi record per le auto stradali di produzione. Infatti la hypercar elettrica (oltre ad essere l’automobile italiana più potente al mondo, grazie ai suoi 1.900 CV e quasi 2.340 Nm di coppia sprigionati dai 4 motori elettrici), ha stabilito il nuovo record nella prova 0-100 km/h con un tempo di 1,87 s e in quella dello 0-200 km/h in 4,76 s , battendo il precedente record appartenuto a sua cugina, la Rimac Nevera (hypercar elettrica da 1.914 CV) di 1,97 s per lo 0-100 km/h.

Numeri impressionanti che solo la propulsione elettrica riesce a garantire. Ad esempio, la Red Bull di F1 a propulsione ibrida nello scorso Gran Premio ci ha messo 4,95 s a coprire lo scatto da 0-200; se davvero il futuro delle auto sarà elettrico (io mi auguro di no per molti motivi) questi tempi andranno a migliorarsi quasi di continuo. 

Il record è stato ottenuto nella prova dinamica di omologazione effettuata all’autodromo di Dubai, UAE, in cui è stato usato il launch control e la modalità più potente chiamata “Furiosa”. La Battista ha quindi mantenuto tutte le promesse, tra cui una velocità massima di 350 km/h e un’autonomia di 476 km in ciclo WLTP, ed è pronta per essere venduta ad oltre 2,2 milioni di euro tasse escluse; la produzione sarà limitata a soli 150 pezzi in tutto il mondo che saranno frutto delle oltre 1.200 ore di lavoro dei migliori artigiani italiani (e piemontesi).

Ultime da News

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...