Gaming Esports

Porsche Esport Carrera Cup Italia: Danilo Santoro è il campione 2019

-

Sabato 5 ottobre è andata in scena l'ultima tappa del campionato virtuale organizzato da Porsche Italia e AK Informatica. Ecco i risultati finali della season 2019 della categoria PRO

Porsche Esport Carrera Cup Italia: Danilo Santoro è il campione 2019

Termina con il trionfo di Danilo Santoro la seconda edizione del campionato PRO della Porsche Esports Carrera Cup Italia.

L'ultimo appuntamento, tenutosi a Misano in concomitanza con il Porsche Festival, ha sancito la vittoria del pilota virtuale romano che, nel weekend del 19 ottobre, seguirà le orme del campione 2018 Enzo Bonito e guiderà una vera Porsche 911 GT3 Cup nella Carrera Cup Italia a Monza.

Punti fondamentali

Come avevamo già affermato a Vallelunga, Santoro si trovava già in una situazione favorevole prima dell'evento di Misano; ottimi piazzamenti gli avrebbero garantito la vittoria e così è stato.

Sul circuito intitolato a Marco Simoncelli, in una griglia di partenza meno folta del solito, è stato Giovanni De Salvo a portare a casa più punti: vincitore di gara uno e secondo classificato in gara due, si aggiudica il secondo posto assoluto nel campionato. Terzo gradino assoluto del podio per Corrado Ciriello che chiude prima in P4 e, successivamente, in P1 all'ultimo giro dopo un contatto tra Simonini e Tozzato. 

La classifica finale PRO:

  • Danilo Santoro (Jean Alesi Esports Academy): 130 punti
  • Giovanni De Salvo (Jean Alesi Esports Academy): 111 punti
  • Corrado Ciriello (GTWR Car Man): 97 punti
  • Pierluca Amato 87 punti
  • Giorgio Simonini: 69 punti
  • Luca Tozzato: 68 punti
  • David Tonizza: 48 punti
  • Amos Laurito: 40 punti
  • Nicolas Magoni: 18 punti
  • Nicola Rota: 14 punti

Champagne e tanta soddisfazione per Santoro che dovrà acquisire la licenza ACI Sport per portare il bolide di Stoccarda in pista, De Salvo si porta a casa un AK Rig e Ciriello invece una postazione Sparco Evolve, premi decisamente al top di gamma per una competizione virtuale nazionale.

Per quanto riguarda invece la categoria Silver, ovvero quella dedicata alle competizioni prettamente online, nella finalissima disputata eccezionalmente in circuito è stato Niko Pasolini ad aggiudicarsi il primo posto, seguito da Ionuc Timis e Patrick Selva.

Conclusione o nuovo inizio?

Al momento non sappiamo se Porsche ItaliaAK Informatica ripeteranno anche nel 2020 questo campionato, di certo però bisogna dare valore al merito e all'impegno che rappresenta, dietro le quinte, l'organizzazione di un evento simile.

Gli Esports realizzati sui simulatori di guida faticano a ritagliarsi una fetta importante di pubblico ma, come ben sappiamo, nulla si ottiene se non si dimostra impegno e costanza. Per questo motivo non possiamo non condividere il messaggio pubblicato sulla piattaforma Facebook da Alessio Cicolari, titolare di AK Informatica, dove nero su bianco cita direttamente tutti i partner, gli sponsor, le realtà amatoriali e le persone che hanno contribuito a far crescere questo progetto non proprio mainstream.

#KeeponSimracing!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento