novità

Porsche Type 64, all'asta la più antica di tutte

-

Non ci sono ancora notizie certe riguarda al prezzo, ma è di sicuro in lizza per il primo posto nella classfica 'auto più costosa del mondo'

Porsche Type 64, all'asta la più antica di tutte

Stavolta vogliamo farvi conoscere uno degli esemplari più rari del marchio di Ziffenhausen. Si tratta della Porsche Type 64, datato 1939, il primo veicolo in assoluto ad essere fregiato con il nome della casa sportiva tedesca e non è un esemplare a caso. Tale modello, con numero di telaio 003, sarebbe appartenuto al fondatore Ferdinand Porsche e a suo figlio ed erede Ferry Porsche. Questo prezioso gioiello a quattro ruote è destinato ad essere battuto all’asta da RM Sotheby’s il prossimo 15 agosto a Monterey, in California.

 

L'idea, però, non nasce da 0, infatti il progetto, che partì nel 1939, vide Ferdinand Porsche realizzare una versione alleggerita e più veloce della KdF-Wagen (o Volkswagen Type 1, il più famoso maggiolino). L'intento era quello di farla correre nella gara su strada Berlino-Roma organizzata per il mese di settembre di quell’anno. A interferire fu lo scoppio della Seconda guerra mondiale, che bloccò l'evento. Come già accennato, non si tratta di un modello unico, infatti, ne furono realizzati tre esemplari dagli stessi tecnici che 10 anni più tardi crearono la Porsche 356. Le tre Type 64 avevano in comune con la Volkswagen Type 1 lo stesso motore e sospensioni, ma il telaio e il corpo in lega rivettata erano derivati dalla tecnologia aeronautica: accortezza che donava maggiore leggerezza e aerodinamicità. Anche il motore, raffreddato ad aria, aveva più cavalli.

Nonostante la guerra, tutti gli sforzi non furono vani, Ferry Porsche, infatti, continuò a sviluppare il progetto, usando i tre veicoli come prototipi su cui testare le nuove soluzioni che portarono alla Porsche 356. La particolarità di questo terzo esemplare che ad agosto andrà all’asta è il fatto che tale auto sia rimasta in mano ai Porsche, che l’hanno usata come auto di famiglia, utilizzato spesso sia da Ferdinand che da suo figlio. Fu lo stesso Ferry ad applicare le lettere che compongono la scritta ‘Porsche’ sul frontale. 

È indubbio che senza questa Type 64 non ci sarebbe mai stata una 356, una 550 e infine una 911 che ha dato origine a una dinastia leggendaria. Motivo per cui ci sarà da aspettarsi una cifra di vendita a 9 zeri. 

  • Pisolo04, GARBAGNATE MILANESE (MI)

    Anche se stiamo parlando di un esemplare tanto raro e speciale 9 zeri mi sembrano comunque tantini
Inserisci il tuo commento