Attualità

Pozzuoli, folle gara di velocità tra ragazzi: muore netturbino

-

Una folle gara di velocità per le strade di Pozzuoli è costata la vita ad un netturbino di 62 anni. Il ventunenne alla guida è stato arrestato; l'accusa è di omicidio stradale

Pozzuoli, folle gara di velocità tra ragazzi: muore netturbino

Una gara di velocità tra ragazzi a Pozzuoli è costata la vita ad un operatore ecologico: i carabinieri della località in provincia di Napoli hanno arrestato un ventunenne, accusato di omicidio stradale. Il ragazzo si trovava al volante della Fiat 500 di proprietà del nonno con a bordo la sua ragazza quando ha sfidato un altro giovane in una gara di velocità, sfociata in tragedia.

Il ventunenne ha investito frontalmente, uccidendolo sul colpo, Alfonso Campochiaro, un netturbino di 62 anni. L'uomo si stava recando, come ogni giorno, a prendere il traghetto per spostarsi da Napoli a Procida. Lo schianto, stando ai rilievi, è avvenuto a 100 km/h. 

È stato denunciato per omicidio stradale anche il rivale del ventunenne, N.S. Incensurato, si trovava al volante della Ford Fiesta della madre. Dopo l'incidente era tornato sul luogo dello scontro, ma non aveva fornito informazioni. L'investitore, rimasto invece sul luogo dell'accaduto, non aveva fatto menzione della gara agli investigatori. 

I filmati della videosorveglianza, però, raccontano di una folle corsa per le strette vie di Pozzuoli, in cui i due contendenti cercavano di sorpassarsi a più riprese. Il conducente della Fiesta ha rischiato di scontrarsi frontalmente con una vettura proveniente dalla direzione opposta. 

  • Luca Luca1, Pozzuoli (NA)

    Moderazione linguaggio

    XXXXXXXX, perché nel nord italia queste cose non avvengono?
  • anonym_4647324

    Pozzuoli..cosa pretendete.
Inserisci il tuo commento