mostra aiuto
Accedi o registrati
Trofei nazionali

Premiazione Campioni ACI 2017, Monza

-

Il Tempio della Velocità ospita la cerimonia ufficiale con i titoli nazionali della passata stagione, condita da un'inedita sfida in stile Master Show

Premiazione Campioni ACI 2017, Monza

È un gennaio un po’ meno freddo degli altri, almeno di giorno, quello che vede sfrecciare inaspettatamente sul rettilineo, come quasi fosse il Master Show del Rally di fine anno, i protagonisti dei campionati tricolori 2017 ACI. Accade in un venerdì, quello in cui la sera, sempre qui a Monza, l’Automobile Club d’Italia svolge la cerimonia ufficiale di premiazione per tutti i campioni italiani della stagione sportiva 2017, più i riconoscimenti a piloti e personaggi che hanno tenuto alto il nome dell'automobilismo nostrano nel mondo.

Durante il pomeriggio dicevamo, sul rettilineo principale dell'Autodromo Nazionale lungo un percorso realizzato a cavallo della pit-lane, si sono sfidati in duelli avvincenti molti dei campioni italiani delle varie discipline, pista o rally, 32 precisamente. Alla fine la vittoria, senza iride ma comunque sudata con passione e impegno per quello definibile il titolo di Campione dell’Anno, è andata a Fabrizio Andolfi, che ha condotto la Seat Leon Cupra più veloce di tutti i suoi avversari, battendo in finale Eugenio Pisani; terzo sul podio invece Lucio Peruggini.

 

L’esclusiva cerimonia serale svolta nella palazzina ospitalità, sopra la pit-lane, ha visto invece sfilare ben oltre 110 tra piloti, personaggi e aziende o team (nove le Case automobilistiche, ndr) che hanno trionfato nella scorsa stagione in serie per vetture da competizione di ogni tipo, dai piccoli Kart alle monoposto, passando per Turismo e GT, ma anche rally e le gare in salita; non mancano all’appello poi i molti appassionati di auto d’epoca e della regolarità. Tra i personaggi più acclamati i rappresentanti della Scuderia Ferrari, premiata e Antonio Giovinazzi, pilota in odore di F1; proprio per lui e altri giovani l’ACI ha speso energie recentemente, tramite la Scuola Federale, nella speranza concreta di selezionare e veder crescere dei giovani italiani nelle massime formule, incluso il WRC2. Pensando alla nuova stagione 2018 al via tra poco invece, da ACI fanno sapere che si noteranno il gradito rivivere dei Prototipi e la classe TCR.

Svelati non dalle classifiche 2017 ma solo all’ultimo minuto gli ambiti Volanti: Volante d’Oro ad Alessandro Pierguidi vincitore del FIA World Endurance Championship su Ferrari 488; Volante d’Argento per il Campione del Mondo Kart KZ Paolo De Conto e Volante di Bronzo per il 12 volte Campione Italiano e neo deca Campione Europeo della Montagna Simone Faggioli. Annunciati ufficialmente i piloti ACI Team Italia, affiancati dalla Federazione e da Pirelli: i rallisti Fabio Andolfi, Luca Bottarelli, Damiano De Tommaso ed il neo campione italiano junior e 2 ruote motrici Marco Pollara, per i rally; per la pista la giovane promessa Leonardo Lorandi. I premi intitolati a Michele Alboreto e Gino Macaluso, assegnati rispettivamente al giovanissimo kartista Gabriele Minì (Campione Italiano Karting 60 mini) ed a Leonardo Lorandi.

I Volanti ACI 2017 assegnati a Monza

 

Nella lunga festa dedicata dall’Automobile Club d’Italia ai suoi Campioni, durata sino a notte fonda con tanto di mega torta e musica dal vivo, premiati anche tutti i vincitori dei titoli di Autostoriche, Energie rinnovabili, Fuoristrada, Kart, Off Road, Rally, Rallycross, Regolarità, Slalom, Velocità in circuito e Velocità Montagna. Per tutti, a voce del presidente Sticchi Damiani le congratulazioni e l’incitamento a proseguire, con un cenno alla rivitalizzazione delle storiche (nuova formula per la regolarità in stile europeo) e alla Formula E pronta ad elettrizzare Roma, ma anche un richiamo agli impegni cui tenere fede come il GP Italia F1 a Monza, non scontato per gli anni Venti.

Le prove del pomeriggio con Seat Cupra

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento