statistiche auto

Quali sono le auto più affidabili in strada nel 2020? Ecco la classifica tedesca [ADAC]

-

Una classifica in base agli interventi stradali vede ai vertici di affidabilità i marchi premium tedeschi, che però vantano assistenze proprie che "sfuggono" al conteggio ADAC. Tra le piccole si distinguono in positivo Toyota e in negativo alcune Smart. Le Fiat? Non sono peggio di altri.

Quali sono le auto più affidabili in strada nel 2020? Ecco la classifica tedesca [ADAC]

È sempre difficile dire quali siano le auto più affidabili per davvero, escludendo i casi particolari e considerando tutte le varianti, oltre che i modelli poco diffusi. Ci provano i tedeschi dell’ADAC che di recente hanno divulgato delle classifiche, basate sul parametro di assistenza stradale nel corso del tempo.

Non vale moltissimo invero, ma è qualcosa di indicativo pur se ovviamente per la pandemia le chiamate sono poche rispetto al passato nel 2020 e molte per noie di batteria scarica. Su oltre 100 modelli, immatricolati tra 2011 e 2018, si sono contati gli interventi, raggruppando per segmenti.

Nel complesso solo il 40% dei modelli ha avuto “pochi problemi” e questo potrebbe farci pensare. Anche auto moderne "restano in strada" facilmente. Tra i marchi meno problematici, quelli premium tedeschi, come Audi, BMW e MINI, seguiti da Mercedes. Tra le vetture “meno affidabili” sotto il punto di vista degli interventi necessari in strada, ci sono state per esempio delle Smart, Hyundai i20 e Opel Meriva. Il modello meno affidabile segnalato è la Kia Ceed.

Sui risultati delle premium tedesche, occorre considerare che spesso sono vetture con pacchetti di assistenza di marca inclusi. I dati possono quindi “nascondere” quanto accaduto senza interventi esterni conteggiabili dall’ADAC. In classifica anche alcune italiane, come gli ultimi esemplari della nostrana Fiat Punto, tutto sommato ben messa non lontano dalle suddette premium. Tra le piccole è Toyota Aygo a distinguersi per minori interventi

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento