Restomod d'autore: BMW 1602 (1972) elettrica firmata Ronnie Fieg

Restomod d'autore: BMW 1602 (1972) elettrica firmata Ronnie Fieg
Pubblicità
La Casa tedesca collabora con la firma della moda per la nuova i4 M50 ma anche per una rara evoluzione BMW, sempre a zero emissioni
2 ottobre 2022

Tra le elettriche di maggiore interesse al momento, la BMW i4 arriva ora in una serie speciale: versione M50 firmata Kith, marchio di Ronnie Fieg. Solo sette auto però, con la prima messa all'asta.

Tanti i dettagli estetici dedicati, per questa BEV integrale dual motor da 400 kW. In primis il logo BMW che prende parte del colore Vitality Green, tipico di Kith ed esteso anche al resto della i4 special. Addirittura lo stesso nome Kith compare nei loghi.

In abitacolo il forte contrasto della pelle color Caramel, persino a margine dei tappetini e, ancora, firme Kith presenti: in rilievo o inserite in vari punti.

A livello tecnico, la BMW i4 M50 speciale Kith ha già inclusi: impianto frenante M con pinze rosse, pacchetto aerodinamico, il BMW Individual Shadow Line e il pacchetto Driving Assistant Plus. L'autonomia della i4 Kith arriva a 520 km.

Ovviamente, oltre alla vettura, ci sono vari accessori moda in una collezione di accessori ispirati alla vettura.

1602 (1972) elettrica

Molto curiosa e anche più interessante per chi ha una certa età, la vettura che compare insieme, alla i4 Kith per il proprio lancio mediatico. Ancora più speciale, perché unica.

Si tratta di una one-off, che riprende il passato anni Settanta della Casa tedesca, senza emissioni: la BMW 1602 del 1972 è qui stata non solo curata e messa “a nuovo” ma anche convertita: un cosiddetto restomod elettrico, diventanto anch’essa una BEV come la i4.

Si tratta di un omaggio di Ronnie Fleg alla BMW 1602 Elektro, usata in due esemplari 50 anni fa ai Giochi Olimpici di Monaco, del 1972.

Pubblicità
Caricamento commenti...