mostra aiuto
Accedi o registrati
anteprime

Saleen S1, il ritorno passa per la Cina

-

Il marchio che nei primi anni 2000 realizzò la potente S7 ci riprova con una joint venture cinese

Saleen S1, il ritorno passa per la Cina

C'era una volta la Saleen S7, una supercar prodotta dalla omonima azienda statunitense specializzata come tante altre in preparazioni di vetture americane, principalmente Mustang. Nel 2000 la Saleen S7 rappresentò il salto di qualità, essendo realizzata completamente da zero o quasi e rappresentando la prima supercar a stelle e strisce dotata di motore centrale.

La S7 andava forte, grazie al suo telaio in alluminio e tubi d'acciaio per un peso superiore di poco a 1.300 kg e ad un V8 Ford da 7 litri che nelle varie versioni susseguitesi nel tempo partì con 550 CV per arrivare fino ai 1.000 CV. La versione da corsa S7-R partecipò a numerose competizioni internazionali aperte a vetture GT, come ALMS, ELMS, Grand Am, FIA GT e le maratone endurance, come la 12h di Sebring e la 24h di Le Mans, dove nel 2006 colse la vittoria di classe GT1. Numerose le sue apparizioni nei campionati Gran Turismo nazionali, compreso il Campionato Italiano GT. 

La Saleen S7. Prodotta dal 2000 al 2009, nel 2010 vinse la classe GT1 alla 24h di Le Mans

Dopo una parentesi di circa dieci anni e naufragato nel frattempo il progetto S5, Saleen riavrà la sua supercar con la Saleen S1, frutto della joint venture nel frattempo varata con la cinese Jiangsu nel 2009. La Saleen S1 sarà prodotta in serie in Cina in un stabilimento capace di produrre 150.000 vetture all'anno e sarà la prima vettura di una nuova famiglia di vetture a marchio Saleen che comprenderà anche, stando agli annunci, anche berline, SUV e crossover. 

A differenza della S7 dei primi anni 2000, la Saleen S1 non è stata progettata completamente “in house”. La piattaforma deriva infatti da un'altra vettura di nicchia, la tedesca Artega GT della defunta Artega.

Sotto il cofano (posteriore), ci sarà ancora un motore Ford: il 4 cilindri Ford EcoBoost da 2.3 litri utilizzato anche sulla Dallara Stradale, che sulla Saleen S1 eroga 450 CV e 577 Nm di coppia. La Saleen S1 raggiungerà i 290 km/h di velocità massima, mentre l'accelerazione da 0 a 100 km/h impiegherà meno di 4 secondi, grazie ad un peso che si ipotizza molto contenuto.

Sarà commercializzata in Cina e USA dall'estate del 2018. In seguito è prevista anche una variante 100% elettrica.

  1 di 6  

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Saleen S7
Maggiori info
Saleen