Saluto nazista sul podio: licenziato pilota russo con licenza italiana

Pubblicità
Simone Lelli
  • di Simone Lelli
Un pilota di kart russo, che correva sotto bandiera italiana, ha fatto il saluto nazista sul podio: licenziato
  • Simone Lelli
  • di Simone Lelli
11 aprile 2022

Spiacevola l'evento che si è verificato durante l'Europeo di Karting giovanile a Portimao, dove il giovane Artyom Severyukhin ha salutato alla fine della gara con il saluto nazista. Il pilota russo, che gareggia sotto bandiera italiana a causa delle sanzioni imposte al suo paese, dopo aver vinto la gara ha battuto due volte il pugno al petto per poi tendere il braccio in avanti, facendo il saluto nazista.

Successivamente, ha poi riso, evidenziando il tutto come uno scherzo: al contrario del pilota, Joakim Ward del team svedese Ward Racing ha annunciato il licenziamento del 15enne, che si è detto dispiaciuto e profondamente mortificato: "È stato un gesto stupido, lui ha detto di essere molto dispiaciuto, ma abbiamo deciso di terminare questa mattina il rapporto con lui".

Argomenti

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...