Stop auto termiche in Europa, qualcuno vuole posticipare al 2040

Stop auto termiche in Europa, qualcuno vuole posticipare al 2040
Pubblicità
L'Italia ha proposto, in vista della riunione del Consiglio dell'ambiente Ue, di posticipare lo stop delle auto endotermiche dal 2035 al 2040
24 giugno 2022

Lo stop delle auto endotermiche nel 2035 ha portato preoccupazione alle case automobilistiche, ai paesi e soprattutto ai cittadini.

A Bruxelles, a quanto pare, alcuni paesi tra cui l’Italia insieme a Bulgaria, Portogallo, Romania e Slovacchia hanno proposto un documento dove poter posticipare l’eliminazione dei motori endotermici dal 2035 al 2040 ed è stata proposta anche la riduzione delle emissioni di CO2 del 90%, invece che del 100%. 

Come sappiamo, l’Italia non sembra essere pronta a questa transizione, il lavoro da fare per aumentare le energie rinnovabili e sostituire la produzione attuale di elettricità che deriva da combustibile fossile è ancora molto lunga, senza dimenticare le infrastrutture di ricarica.

Il documento che sta circolando, è stato fatto in vista della riunione del Consiglio ambiente Ue fissata per il 28 Giugno

L’obiettivo dell’Italia è quello di ottenere delle modifiche al testo sui veicoli commerciali, i biocarburanti e le produzioni di nicchia.

Argomenti

Ultime da News

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...