Suzuki: tris di concept al Salone di Tokyo 2019

-

Dalla berlina che si trasforma in wagon alla nursery su quattro ruote. Le novità della Casa di Hamamatsu al Tokyo Motor Show 2019 si chiamano Suzuki Waku Spo, Hanare ed Every

La Casa di Hamamatsu espone alla 46esima edizione del Salone di Tokyo in anteprima mondiale tre concept car con motorizzazione ibrida o elettrica che prendono il nome di Suzuki Waku Spo, Hanare ed Every.

La Suzuki Waku Spo è il prototipo di una vettura di segmento A con motorizzazione ibrida plug-in (PHEV) e una carrozzeria trasformabile che le permette di cambiare look e capienza trasformandosi da tre volumi in wagon. Gli utenti hanno l'opportunità di modificare anche l’aspetto della mascherina e il layout della plancia, dominata da uno stuolo di schermi digitali.

La concept Suzuki Hanare viene definita dal costruttore giapponese «una stanza mobile a guida autonoma»., all’interno della quale i passeggeri possono sfruttare a piacimento il tempo durante gli spostamenti, nel massimo comfort. Il termine hanare, in giapponese indica infatti un concetto simile a quello di dépendance.

Al Tokyo Motor Show 2019 la Casa di Hamamatsu espone anche una sorta di nursery su quattro ruote: è un’evoluzione sviluppata sulla base del mini commerciale Suzuki Every insieme a Combi, azienda attiva nel settore dei prodotti per l’infanzia e della puericultura. Nella dotazione spicca un fasciatoio per il cambio dei pannolini e a bordo c’è anche tutto lo spazio necessario per l’eventuale allattamento. Il mezzo è dunque un punto d’appoggio ideale per gestire i bambini più piccoli durante le manifestazioni pubbliche, in condizioni meteo avverse e in tutti i casi di emergenza.

  • DocAlchemist, Milano (MI)

    La SPO è orrenda...spero non al producano mai! Lo Hustler, al contrario, mi piace moltissimo.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Suzuki