attualità

Un anno di Ponte Morandi: cosa è stato fatto dal 2018 ad oggi

-

Tutti i punti salienti della vicenda del Ponte Morandi, dal crollo del 2018 a oggi

Alle 11.36 del 14 agosto 2018 il Ponte Morandi, il viadotto sul fiume Polcevera, collassa portando con sé la vita di 43 persone. E' un incidente gravissimo che non solo toglie la vita a delle persone innocenti ma apre una ferita enorme nella città di Genova. Ad un anno di distanza sono cambiate molte cose e l'impegno del Commissario Bucci, supportato dalla politica nazionale, sta riportando velocemente la città ad uno stato di normalità. Abbattuto quello che rimaneva del Morandi, infatti, la città è già all'opera sul nuovo ponte firmato dall'archistar Renzo Piano.

Ecco i punti salienti, momento per momento, dal giorno del crollo ad oggi.

2018:
14 agosto: Crollo del Ponte Morandi. 43 morti tra le macerie posate sul fiume Polcevera.
18 agosto: Funerali di Stato
20 agosto: Toti nominato commissario delegato all’emergenza. Stanziati 33 milioni per le prime emergenze e consegnate case agli sfollati
6 settembre: Primi indagati. La Procura di Genova procede per disastro colposo e omicidio plurimo, inchiesta parallela a quella del ministero delle Infrastrutture che indaga con una propria commissione. Sotto inchiesta venti persone e Autostrade per l’Italia (Aspi)
7 settembre: Renzo Piano, l'archistar genovese, dona alla propria città una "idea di ponte"
13 settembre: il governo dà il via libera al decreto Genova
19 settembre: apre una nuova strada. Viene aperta via Della Superba, strada in ambito portuale che aiuta a sgravare la viabilità dai tir diretti ai terminal portuali
4 ottobre: Il sindaco Marco Bucci viene nominato super-commissario
15 novembre: Il Senato approva il decreto Genova
18 dicembre: Scelto il progetto per il nuovo ponte. E' quello di Renzo Piano

2019:
18 gennaio 2019: Contratto unico per demolire e costruire. Contratto unico tra struttura commissariale, ditte dei demolitori (Fagioli, Omini, Ireos, Ipe Progetti) e consorzio di costruzione PerGenova (Salini Impregilo e Fincantieri con Italferr)
8 febbraio: Inizia la demolizione dei resti del Ponte. Toninelli assicura: "A inizio del 2020 il nuovo viadotto sarà inaugurato e percorribile".
29 marzo: Vengono pagati i primi risarcimenti a imprese danneggiate
4 giugno: Inizia la demolizione delle case sotto il ponte
25 giugno: Inizia la costruzione del "Ponte per Genova". Viene posato il primo cemento per la futura pila 9
28 giugno: I resti del Morandi vengono fatti implodere con una spettacolare operazione
1 agosto: Emergono i "difetti esecutivi" del Ponte Morandi
12 agosto: La Nasa dichiara che il ponte di muoveva dal 2015
14 agosto: Cerimonia commemorativa 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento