WRC 2023. Ott Tanak Torna a Casa. È Dovenby Hall, la Casa di M-Sport

WRC 2023. Ott Tanak Torna a Casa. È Dovenby Hall, la Casa di M-Sport
Pubblicità
Piero Batini
  • di Piero Batini
Tanak torna al team che l’ha lanciato, e con il quale (grazie anche a Ogier) ha imparato a vincere. Contratto a lunga scadenza, pare, dunque anche programma e ambizioni non negoziabili per il Team di Malcolm Wilson
  • Piero Batini
  • di Piero Batini
7 dicembre 2022

Dovenby Hall, 7 Dicembre. Ott Tanak torna com M-Sport. Di conseguenza con Ford. Di conseguenza Ford e M-Sport hanno chiuso la parentesi “opaca” della storia recente del connubio, dando al programma che deriva dall’attesa impennata la brillantezza di ambizioni finalmente all’altezza del Marchi (e soprattutto delle aspettative legittime e di diritto, dei tifosi).

La trattativa, pare, è stata più lunga e difficile rispetto a quella che portò Tanak da M-Sport nel 2016. Del resto sono cambiati i presupposti. Allora Malcolm Wilson fece il favore a Tanak di dargli una Fiesta ufficiale e di mettergli a disposizione l’esperienza di un Maestro del valore di Sébastien Ogier. Oggi il Tanak Campione del Mondo 2019, che proprio con M-Sport aveva debuttato nel Mondiale WRC in una categoria di supporto, era il 2011, ha la responsabilità di riportare nel Team la “serenità” di un Titolo, vincendo il quale proprio Ogier aveva restituito a M-Sport quel senso, e quel gusto già conosciuto, del primato. Per questo, pare ma non è certo, anche la durata del contratto non è di quelle “sperimentali” da un anno e via.

Viene meno, così, con l’evoluzione più logica e per esclusione di fatti, il lungo stillicidio di supposizioni che aveva accompagnato Tanak dall’annuncio del “divorzio consensuale” con Hyundai (che poi si è preso il cavallo di ritorno Craig Breen, di fatto “liberando” quel posto in M-Sport). È singolare come, anche in questo caso e per guadagnare privacy e tempo, il riferimento è al caso Ogier-Ford, sia stata lanciata nel corridoio delle notizie la poco credibile possibilità di un “anno sabbatico” di Tanak. Insieme a Tanak torna con M-Sport, e con Ford, anche Martin Jarveoja, il navigatore ormai storico del Pilota. Non è dato sapere, invece, in che modo si completa la formazione M-Sport per il 2023. D’altra parte a Zio Malcolm piace irrompere nella quiete invernale con una bella sorpresa, fu così che annunciò l’allora clamoroso arrivo di Ogier. I tifosi, in ogni caso, aspettano la conferma di un programma almeno parziale da parte di Sébastien Loeb, il quale però, è adesso impegnato a vincere la Dakar 2023.

© Immagini – M-Sport

Ultime da News

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...

Hot now