WTCC

WTCC 2015, Thailandia: López campione del mondo per la seconda volta

-

Con il successo in gara 1 al volante della sua Citroen C-Elysée, José Maria López si è laureato per la seconda volta consecutiva campione del mondo WTCC. Successo in gara 2 per Tiago Monteiro, successivamente squalificato

WTCC 2015, Thailandia: López campione del mondo per la seconda volta

In Thailandia, sul Chang International Circuit, José Maria López si è laureato campione del mondo WTCC per la seconda volta grazie alla sua vittoria in gara 1. In gara 2, invece, ad avere la meglio sulla concorrenza è stato Tiago Monteiro. Vediamo come sono andate le cose.  

Gara 1

José Maria López ha colto il suo secondo titolo mondiale nel WTCC in Thailandia, vincendo gara 1 al Chang International Circuit. ll pilota argentino è stato protagonista di una buona partenza, ed ha poi gestito il resto della corsa senza che nessuno potesse impensierirlo. L'alloro di Lopez è stato il culmine di una stagione dominata dall'argentino, che ha colto nove successi in gara e sei pole position in qualifica.

 

Un aiuto a Lopez per conquistare il mondiale è arrivato già in partenza: Hugo Valente, al volante della Chevrolet Cruze preparata dalla Campos Racing,  è finito in testacoda, travolgendo Yvan Muller e Norbert Michelisz. I danni alla Citroen C-Elysée dell'alsaziano gli hanno impedito di proseguire la gara, regalando de facto la certezza matematica del titolo mondiale a José Maria López.

 

La partenza è stata una vera e propria ecatombe, visto che un contatto tra la Chevrolet Cruze di Tom Coronel e le due LADA Vesta di Nicky Catsburg e Nicolas Lapierre ha posto fine anzitempo alla corsa per i piloti coinvolti. La Safety Car ha fatto il suo ingresso in pista per permettere la rimozione delle vetture coinvolte negl incidenti.

 

Tornando alla classifica, il podio è completamente ad appannaggio di Citroen: Sébastien Loeb è giunto secondo al traguardo al volante della sua C-Elysée, precedendo il suo compagno di scuderia, il cinese Ma Qing Hua.

WTCC 2015 Thailandia sab 24
Mehdi Bennani è giunto quarto al traguardo in gara 1 in Thailandia

Bennani primo del Trofeo Yokohama

Il primo al traguardo del Trofeo Yokohama è Mehdi Bennani, quarto al volante della Citroen C-Elysée preparata dal team Sébastien Loeb Racing. Con questo risultato, Bennani si riavvicina a Norbert Michelisz - ritiratosi a seguito del contatto in partenza - attuale leader della classifica del Trofeo. 

 

Quinta posizione per il nostro Gabriele Tarquini, al volante della prima Honda Civic al traguardo; l'italiano ha preceduto il campione del mondo WTCC 2012, Rob Huff, autore di di una buona rimonta al volante della sua LADA Vesta.

 

Seguono Tiago Monteiro, su Honda Civic, e Stefano D'Aste, ottimo ottavo al volante della Chevrolet Cruze preparata dalla ALL-INKL Munnich Motorsport. Chiudono la top ten Grégoire Demoustier, al volante della Chevrolet Cruze del team Craft Bamboo, e l'idolo di casa, Tin Sritrai, sempre su Cruze. Il pilota thailandese al debutto assoluto nel WTCC è riuscito ad andare a punti.

 

Ritiro anche per l'alfiere della Campos Racing, John Filippi, su Chevrolet Cruze, e per il pilota della ROAL Motorsport, Tom Chilton, sempre su Chevrolet Cruze. 

 

Gli highlights di gara 1 - il video: 

 
The best action of Race 1 in Thailand

Watch the best actions of Race 1 at the Chang International Circuit By Buriram United as Jose Maria "Pechito" Lopez takes the win and the 2015 title!

Posted by FIA WTCC on Domenica 1 novembre 2015

 

WTCC 2015 Thailandia - Risultati gara 1 - 01/11/15

1 José Maria López Citroen C-Elysée WTCC 29'10''403 16

2 Sébastien Loeb Citroen C-Elysée WTCC 29'11''783 16

3 Ma Qing Hua Citroen C-Elysée WTCC 29'16''779 16

4 Mehdi Bennani Citroen C-Elysée WTCC 29'17''605 16

5 Gabriele Tarquini Honda Civic WTCC 29'24''903 16

6 Robert Huff Lada Vesta WTCC 29'25''580 16

7 Tiago Monteiro Honda Civic WTCC 29'28''896 16

8 Stefano D'Aste Chevrolet RML Cruze TC1 29'31''407 16

9 Grégoire Demoustier Chevrolet RML Cruze TC1 29'33''233 16

10 Tin Sritrai Chevrolet RML Cruze TC1 29'37''822 16

Tom Chilton Chevrolet RML Cruze TC1 27'29''673 11

John Filippi Chevrolet RML Cruze TC1 13'34''744 6

Yvan Muller Citroen C-Elysée WTCC 25'02''210 4

Norbert Michelisz Honda Civic WTCC 02'01''182 1

Hugo Valente Chevrolet RML Cruze TC1 - 0

Nicolas Lapierre Lada Vesta WTCC - 0

Tom Coronel Chevrolet RML Cruze TC1 - 0

Nicky Catsburg Lada Vesta WTCC -

WTCC 2015 Thailandia sab 4
Tiago Monteiro, vincitore di gara 2 in Thailandia, al volante della sua Honda Civic

Gara 2

Terza vittoria stagionale per Tiago Monteiro, su Honda Civic, in gara 2 in Thailandia. Il poleman, Norbert Michelisz, in partenza ha mantenuto la testa della corsa, ma Monteiro ha successivamente approfittato di un lungo del pilota ungherese per strappargli la prima posizione, che ha poi mantenuto fino alla bandiera a scacchi, sventolata con due giri di anticipo per la scarsa visibilità sul circuito di Buriram.

 

La fine anticipata della corsa non ha certo fatto piacere all'alfiere della Citroen, Sébastien Loeb, che si era portato alle calcagna del pilota portoghese e stava per sferrare l'attacco alla prima posizione. Completa il podio il cinese Ma Qing Hua, sempre su Citroen C-Elysée.

 

La lotta per il terzo posto è stata decisamente avvincente e senza esclusione di colpi, e ha coinvolto Ma, José Maria López, su Citroen C-Elysée; Gabriele Tarquini, al volante della sua Honda Civic; e Tom Chilton, sulla Chevrolet Cruze preparata dal team ROAL Motorsport. Lopez ha tagliato il traguardo in quarta posizione, davanti a Chilton e a Tarquini. Tom Chilton è il primo classificato del Trofeo Yokohama. 

WTCC 2015 Thailandia dom 15
L'idolo di casa, Tin Sritrai, ha colto due decimi posti al debutto nel WTCC

Lotta ancora aperta per il trofeo Yokohama

Settimo posto per il campione del mondo WTCC 2012, Rob Huff, al volante della sua LADA Vesta; il pilota britannico ha preceduto Mehdi Bennani, sulla Citroen C-Elysée del team Sébastien Loeb Racing.

 

La lotta per il Trofeo Yokohama tra il marocchino e Nobert Michelisz rimane aperta, dopo le ambasce in gara 2 dell'ungherese, cui è stato comminato un drive through perché la Zengo Motorsport ha violato il regime di parco chiuso dopo gara 1. 

 

Completano la top ten il nostro Stefano D'Aste, al volante della Chevrolet Cruze preparata dalla ALL-INKL Munnich Motorsport, e l'idolo di casa, Tin Sritrai, nuovamente a punti dopo il decimo posto di gara 1.

 

Yvan Muller, invece, è stato protagonista del secondo ritiro di giornata sulla sua Citroen C-Elysée. Il weekend nero di Muller in Thailandia fa sì che Loeb si sia portato a due sole lunghezze da Muller in classifica piloti. 

 

Aggiornamento - Un'irregolarità tenica riscontrata sulla Honda Civic di Tiago Monteiro durante la verifica ha causato la squalifica del pilota portoghese. Il successo in gara 2, dunque, passa a Sébastien Loeb. 

 

Gli highlights di gara 2 - il video: 

 
The best action from race 2 in Thailand

Tiago Monteiro took the win in Race 2 at Chang International Circuit By Buriram United! Here are the best actions!

Posted by FIA WTCC on Domenica 1 novembre 2015

 

WTCC 2015 Thailandia - Risultati gara 2 - 01/11/15

1 Tiago Monteiro Honda Civic WTCC 16'39''856 10

2 Sébastien Loeb Citroen C-Elysée WTCC 16'41''918 10

3 Ma Qing Hua Citroen C-Elysée WTCC 16'47''640 10

4 José Maria López Citroen C-Elysée WTCC 16'52''452 10

5 Tom Chilton Chevrolet RML Cruze TC1 16'53''671 10

6 Gabriele Tarquini Honda Civic WTCC 16'53''932 10

7 Robert Huff Lada Vesta WTCC 16'54''527 10

8 Mehdi Bennani Citroen C-Elysée WTCC 16'54''974 10

9 Stefano D'Aste Chevrolet RML Cruze TC1 16'58''157 10

10 Tin Sritrai Chevrolet RML Cruze TC1 16'59''561 10

11 Grégoire Demoustier Chevrolet RML Cruze TC1 17'00''081 10

12 John Filippi Chevrolet RML Cruze TC1 17'03''602 10

13 Norbert Michelisz Honda Civic WTCC 17'14''918 10

Yvan Muller Citroen C-Elysée WTCC - 0

Hugo Valente Chevrolet RML Cruze TC1 - 0

Nicolas Lapierre Lada Vesta WTCC - 0

Tom Coronel Chevrolet RML Cruze TC1 - 0

Nicky Catsburg Lada Vesta WTCC - 0

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento