prove su strada

SUV e Crossover Nissan: nuovi motori da 163 a 600 CV

-

Nissan ha presentato con un interessante evento sulle alpi francesi e sulle strade “tutte-curve” della Savoia le nuove motorizzazioni 1,6 turbo per Qashqai, X-Trail e infine Juke, con la versione “super pompata” R Nismo da ben 218 cavalli

SUV e Crossover Nissan: nuovi motori da 163 a 600 CV

Assieme al test del nuovo motore, Nissan ha fatto una grande sorpresa a tutti i giornalisti e tester, ovvero ha dato la possibilità, quasi unica, di poter provare il prototipo Juke R 2.0:  una “bomba” con il motore V6 Biturbo della GT-R da ben 600CV! Insomma: vere emozioni.

L’operazione di dotare le Crossover di un motore turbo benzina, potente, silenzioso ed efficiente, è per dare una scelta in più a coloro che vogliono maggior brio nella guida e che non fanno così tanti chilometri all’anno per dover passare al diesel. Inoltre c’è il vantaggio per chi usa l’auto molto in città od in percorsi brevi per i problemi che possono dare i filtri anti particolato dei diesel. Altro vantaggio dei motori benzina è che non soffrono le temperature molto rigide.

Nissan Crossover Carnival (24)
La Juke R2.0 è una vera supercar

Salire su un prototipo “Bomba” da 600 CV: Juke R 2.0

La Juke R 2.0 è il secondo prototipo presentato da Nissan su base Juke, con ancora più cavalli: dai 545 del precedente, si passa ai 600 cv della seconda generazione. Riuscite le forme della Juke con varie appendici aerodinamiche in carbonio che la rendono molto ma molto bella, soprattutto nel colore Black Matt. Ruotoni esagerati da pista per scaricare i 600cv del motore biturbo V6 di 3.800cc - derivato dalla Nissan GT-R Nismo - con un rumore possente e deciso, anche se dagli scarichi speravamo qualcosa in più…Prestazioni mozzafiato, incrementate da quelle della precedente versione che faceva lo 0-100 in 3.0 secondi e raggiungeva i 270km/h.


Entriamo e ci sistemiamo nel sedile racing con la cellula di sicurezza. Il volante è da rally con paddles al volante per il cambio, strumentazione da gara, pressione turbo e contagiri racing.  Accendiamo, ci emozioniamo, e via per un corto percorso in un aeroporto “alpino”. Giusto qualche accelerata e curva, ma sufficienti per far crescere l’adrenalina sentendo scaricare in prima e seconda tutti i 600 cavalli. Gustosissimo. Non vediamo l’ora di provare la versione 3.0! A richiesta Nissan può costruirlo ad un prezzo indicativo di 500.000. Ma per gli appassionati di tutti i giorni, si può avere la Juke Nismo RS con 218cv….molto simile e aggressiva, unica nel suo genere.

Nissan Crossover Carnival (5)
La Juke Nismo RS è l'unica del suo settore: bella, divertente e pepata, strizza molto l'occhio ai giovani

Piccola Bomba SUV per distinguersi: Juke Nismo RS

Il primo dei motori turbo modificati da Nissan e’ quello della Juke sportiva, ovvero la Nismo, che da 190cv passa a 218cv. Ci sono che diverse modifiche estetiche, che rendono la RS ancora piu appetibile e unica. Infatti un Crossover così pompato con un estetica speciale in pratica non esiste sul mercato: veramente un bell’oggetto.


Avevamo a disposizione la versione a trazione anteriore, ma avremmo preferito, visto la cavalleria, la trazione integrale. Infatti la potenza a disposizione è tanta e viene scaricata anche velocemente. Nelle marce più basse bisogna essere quindi attenti nella guida e anche un bel cambio sequenziale ci sarebbe stato bene. Il motore ha un sound vivace e tira fuori subito la coppia di ben 260 NM già a 2.000 giri, con la potenza massima di 218 cv a 5.600 giri. Il cambio manuale è ben intonato come marce ma ha l’innesto leggermente contrastato nella guida veloce. Anche il volante ha le giuste dimensioni ma non e’ regolabile in profondità, quindi per i più alti e’ un problema, soprattutto cercando la posizione per la guida piu sportiva.

La dinamica di guida è veramente da auto da rally, giustamente un po’ nervosa visto l’interasse corto e leggermente sovrasterzante. Sospensioni dure al punto giusto, ma assorbono bene le asperità “casuali” dalle strade alpine francesi.

Il motore accompagna la guida frizzante con un bel rumore allo scarico, soprattutto dopo i 2.500 giri, dove l’auto inizia a pompare cavalli  e coppia grazie al turbo


Quindi, in pratica, un auto comunque facile da portare al limite per divertirsi un po’, tirando magari le marce oltre i 6.000 giri. Il motore accompagna questo tipo di guida con un bel rumore allo scarico, soprattutto dopo i 2.500 giri, dove l’auto inizia a pompare cavalli  e coppia grazie al turbo. Abbiamo solo trovato qualche incertezza di erogazione a gas parzializzato tra i 2500 ed i 3000 giri.
Consumi? Beh usando molto il motore in montagna, salgono; con un guida normale si rimane tra gli 11 e 13 km/litro, come rilevato dalla strumentazione di bordo. Ci è parsa una bellissima auto per i giovani sportivi: il prezzo di partenza è di 30.000 euro, mentre per la 4WD con cambio automatico si arriva a 33.500 euro.

Nissan Crossover Carnival (23)
Nonostante l'imperante downsizing, in Nissan sono riusciti ad ottenere un bel motore

Motore turbo 1-6 DIG-T 163 CV: potenza e facilità di guida

Il nuovo motore turbo benzina da 1.600cc, è sviluppato in collaborazione con Renault, ma messo a punto specificamente per Qashqai e X-Trail. Il nuovo DIG-T 163 cv si avvale di una sofisticata tecnologia di turbocompressione e di molte altre soluzioni pensate per potenziare le performance ma abbattere i consumi.
163 CV (120 kW) di potenza a 5.600 giri/min e 240 Nm di coppia tra i 2.000 e 4.000 giri/min: ecco gli ottimi numeri del nuovo motore, che evidenziano la filosofia di downsizing adottata da Nissan e dimostrano che non serve una cilindrata elevata per offrire ottime caratteristiche di accelerazione ed elasticità.


Come per tutte le motorizzazioni della rinnovata gamma Qashqai e X-Trail, il nuovo DIG-T 163cv prevede il sistema di accensione Start/Stop e si presenta nella versione a trazione anteriore, l’unica disponibile al momento,  abbinato ad un cambio manuale a 6 rapporti.
L'accelerazione 0-100 km/h richiede appena 8,9 secondi, sul Qashqai, (9.7 sec per l’X-Trail) il che fa di questo motore il più veloce della gamma Qashqai e anche dell’  X-Trail , dove la velocità massima è di 200 km/h.
Molto buoni  sono i dati relativi all'efficienza dei consumi e delle emissioni sul ciclo europeo, con ad esempio Qashqai che consuma soltanto 5,8 l/100 km (6,2 per l’X-Trail), mentre le emissioni di CO2 si attestano su 134 g/km (145 per X-Trail).

Nissan Crossover Carnival (20)
Testare a fondo tutta la flotta Nissan "a ruote alte" è stata un'esperienza davvero interessante, anche per via del panorama

Dinamica di guida

Il bello delle due SUV di casa Nissan è la facilità con cui si guidano, sembrano subito la proprio auto: aiutano il motore, elastico e potente grazie al turbo e complici anche frizione e cambio molto morbidi e dagli innesti facili. Il bello del turbo è l'entrata in funzione in maniera discreta: spinge, ma non è tarato troppo sullo sportivo, quindi l’erogazione risulta molto dolce e progressiva.
Ci siamo trovato subito molto a nostro agio con Qashqai più corto di quasi 25 cm rispetto a X-Trail, dove i 163 cavalli, grazie anche ad un autotelaio rigido e preciso, si gustano molto nella guida veloce e divertente , come sui tornanti di montagna. Il motore se usato in alto e quasi fin troppo potente, così i sorpassi sono facili e la coppia, disponibile già a 2.000 giri con 240Nm, spinge bene la Qashqai ad ogni marcia. I consumi sono decisamente contenuti, e anche sulle strade di montagna, sfruttando a fondo il motore, i consumi sono sempre rimasti oltre i 10 km al litro, da computer. Il prezzo della Qashqai DIG-T parte da 22.740 euro, decisamente interessante.

 

Sulla X-Trail, si passa ad un auto più importante, anche come peso, e dimensioni di 4,64 metri ed i 163 cavalli del motore DIG-T vanno sfruttati un po’ di più, soprattutto sulle salite, grazie anche al cambio a 6 marce; comunque la spinta non manca mai, come anche l’elasticità di marcia grazie alla coppia di 240NM da 2.000 a 4.000 giri.   In autostrada ad esempio è un motore perfetto, molto silenzioso, e con consumi decisamente contenuti per il tipo di auto, oltre 14km al litro, e alla fine del giro, con strade di montagna,  il computer di bordo ci dava una media di oltre 11 km al litro. Il prezzo d’attacco per il modello Visia 2WD con il nuovo motore turbo benzina e’ di 25.600 euro.

Il nostro Giudizio

Il nuovo 1.600cc DIG-T benzina è decisamente un motore interessante che unisce i vantaggi tipici dei diesel con coppia in basso e souplesse nella guida, a economia di manutenzione e silenziosità dei benzina. Ricordando che poi passando i 5.000 giri si ha a disposizione pure un motore sportivo e divertente. Decimante adatto a chi userà l’auto molto in città, montagna (dove serve potenza) e non deve fare troppi chilometri.

Pro

Motore silenziosa ed elastico
Consumi contenuti ma con potenza a disposizione
Cambio morbido e preciso

Contro

Non abbinabile alla trazione integrale
non abbinabile al cambio automatico

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Nissan