Salone di Pechino, l'edizione 2022 è rimandata a data da destinarsi

Salone di Pechino, l'edizione 2022 è rimandata a data da destinarsi
  • di Automoto.it
Il Salone di Pechino 2022 è stato rimandato a data da destinarsi a causa dell'impennata di casi di COVID-19 in Cina
  • di Automoto.it
4 aprile 2022

L'edizione 2022 del Salone di Pechino è stata rimandata a data da destinarsi a causa dell'aumento di casi di COVID-19 in Cina. Stando a quanto riporta Reuters, lo ha confermato l'associazione automotive nazionale cinese su WeChat. Il Salone di Pechino 2022 avrebbe dovuto svolgersi dal 21 aprile al 30 aprile prossimi. "Presteremo molta attenzione allo sviluppo dell'epidemia, e intendiamo migliorare l'organizzazione dell'evento in base ai requisiti per il controllo e la prevenzione dell'epidemia. Le nuove date dell'evento saranno comunicate separatamente", si legge nella nota.  

Tra le vetture che avrebbbero dovuto fare bella mostra di sé a Pechino c'è anche l'attesa BMW i7, berlina elettrica della casa dell'Elica. Non è dato sapere, al momento, se le auto il cui debutto era previsto alla kermesse cinese saranno presentate questo mese a prescindere dal rinvio dell'evento. Organizzato con cadenza biennale, il Salone di Pechino era stato l'unico dei grandi appuntamenti dell'auto ad essere svolto nel 2020, nonostante la pandemia. Il forte aumento dei casi - e dei conseguenti lockdown - in Cina questa volta ha indotto gli organizzatori al rinvio.

Argomenti

Caricamento commenti...