mostra aiuto
Accedi o registrati
limitazioni traffico

A Monza si corre anche per l’antinquinamento: domenica 11 limitazioni al traffico

-

Il Comune brianzolo non attende il giorno di verifica e attiva le limitazioni di primo livello a veicoli e riscaldamenti

A Monza si corre anche per l’antinquinamento: domenica 11 limitazioni al traffico

Si va veloci non solo in pista con l’acceleratore, ma anche nelle sale della dirigenza comunale con i timbri, a Monza. Ancor prima di arrivare al tanto chiacchierato ultimo giorno ammesso di superamento limiti PM10, per la qualità dell’aria, nella culla della Brianza partono per la prima volta in questa stagione le limitazioni.

Poco attuale l’immagine in HP a corredo dell’informativa divulgata dall’ente, che ritrae una fumosa (per tipica condensa a freddo, invernale, che non deve spaventare nessuno, ndr) Fiat Uno benzina forse Euro1, se non Euro0, di cessata produzione oltre 20 anni addietro. Repliche d’immagini ancor più colorite dai media locali di tutt’Italia in questi giorni, per quello noi vi mostriamo invece uno dei sempre reali e attuali Leoni, che forse non tutti sanno popolare alcuni punti storici del capoluogo brianteo.

Andando al sodo da domenica 11 dicembre 2016 traffico e impianti di riscaldamento avranno delle regole in più da rispettare a Monza, che elenchiamo a seguire: in primis l’estensione delle limitazioni all’utilizzo dei veicoli Euro 0 benzina e Euro 0, 1 e 2 diesel anche al sabato, domenica e giorni festivi dalle 7.30 alle 19.30. Quindi il divieto di circolazione agli autoveicoli diesel Euro 3 non dotati di sistemi riduzione del particolato allo scarico, nelle seguenti fasce orarie: trasporto persone dalle ore 9,00 alle 17,00, trasporto cose dalle 7,30 alle 9,30. Per i riscaldamenti riduzione di 1 grado centigrado del valore massimo delle temperature dell’aria (unità immobiliari e locali interni di esercizi commerciali) passando da 20°C a 19°C con tolleranza di 2°C.

Il programma funziona a ciclo di verifica per cui se i dati di ARPA confermassero ancora il superamento dei limiti, entreranno in vigore le misure di secondo livello che prevedono l’estensione del divieto di circolazione agli autoveicoli diesel Euro 3 a orari più ampi. I provvedimenti si annullano viceversa in presenza di due giorni consecutivi sotto i limiti, anche se essendo il terzo giorno quello di conferma, è dal quarto l’attuazione. 

 

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento