mostra aiuto
Accedi o registrati
automotoretrò 2017

Automotoretrò e Automotoracing 2017: tutte le novità [Video]

-

Dalla Lancia Delta regina dei rally alla popolare Lambretta, passando per 500 e Bianchina e la rivoluzionaria Jensen FF. Tutte le chicche da non perdere della 35esima edizione

Dal 3 al 5 febbraio si aprono le porte della 35esima edizione di Automotoretrò e dell’ottava edizione di Automotoracing, la rassegna motoristica dedicata all'epoca di scena al Lingotto Fiere di Torino

Fiore all’occhiello di questa edizione è la storia della Lancia Delta Campione del Mondo Rally, un’intramontabile icona delle competizioni che nel 2017 celebrerà i 30 anni dal suo debutto agonistico avvenuto in occasione del Rally di Montecarlo del 1987 in cui si imposero due Delta del team Martini Racing con gli equipaggi formati da Miki Biasion-Tiziano Siviero e Juha Kankkunen-Juha Pironen: una doppietta che segnò l’inizio di una carriera sportiva terminata nel 1992 con ben 6 titoli iridati.

Al centro del padiglione 2 di Lingotto Fiere verranno esposti 10 esemplari, tutte vetture ex-ufficiali in livrea Lancia Martini, declinate nei vari modelli che hanno corso in versione Gruppo A: dalla già citata 4WD (la prima della stirpe) alle successive Integrale e Integrale 16v, fino all’ultima HF Evoluzione. Schierate insieme a loro ci saranno anche alcuni esemplari che gareggiarono con i colori delle scuderie Jolly Club e Grifone, oltre alle particolari Delta allestite per il Safari Rally.

Tra i numerosi club, che ogni anno partecipano ad Automotoretrò, quest’anno ci sarà, direttamente dall’Inghilterra, il Jensen Owners Club che ha scelto questa manifestazione per festeggiare il 50esimo anniversario della Jensen Interceptor e della Jensen FF. La prima, progettata e costruita in Italia, più precisamente a Torino dalla Carrozzeria Vignale, fece la sua prima uscita ufficiale al Salone di Torino nel novembre 1966, mentre la Jensen FF, presentata nel 1968 ruppe ogni schema suscitando molto scalpore: si trattava della prima autovettura a trazione integrale non fuoristrada prodotta in serie

Il calendario degli eventi in programma nei tre giorni sarà davvero ricco e pieno di sorprese: dalle celebrazioni per 60 anni della Bianchina e della Fiat 500 che da vettura del popolo si è trasformata in icona “cool”, alla Jaguar XKSS la prima supercar al mondo. Verranno poi festeggiati i 70 anni della Ferrari e i 90 anni della Aston Martin. 

Gli amanti delle due ruote possono ammirare, negli oltre 16 stand a loro dedicati, alcuni mezzi delle più famose Case motociclistiche nazionali ed internazionali, quali Ducati, Aprilia, MV Agusta, Gilera, Moto Guzzi Team Taurus, accompagnato da alcuni piloti, BMW, Triumph (presente con il Registro Storico), Royal Enfield e Norton. Largo spazio al tema della “regolarità”: saranno presenti numerose motociclette da Cross ed Enduro della famosa Casa motociclistica tedesca Maico. Si celebreranno poi i 70 anni della Lambretta con un mostra tematica dedicata. Con oltre 20 modelli gli spettatori potranno rivivere la storia dello storico scooter italiano prodotto dalla Innocenti di Milano.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento