automotoretrò 2017

Automotoretrò e Automotoracing: dall'epoca al drifting, tutti al Lingotto Fiere di Torino!

-

Da domani 3 febbraio al 5 febbraio, Automotoretrò e Automotoracing riaccendono le luci al Lingotto di Torino. Trentacinquesima edizione per la fiera vintage e ottava per la "sorella" racing. Quest'anno, tanto spettacolo a due e quattro ruote nell'area esterna e il "Dream Team"Lancia Martini

Lancia. Abarth. Porsche. Ducati... e la lista non finisce qui. È quasi sufficiente per riempire una pagina. Automotoretrò e Automotoracing, le kermesse dedicate a chi ha la passione per i mezzi d'epoca e per quelli da corsa, in scena dal 3 al 5 febbraio all'Oval di Torino (via Nizza 294) , apriranno le porte ricche di spettacoli, mostre, personaggi, incontri, veicoli di grande bellezza e interesse. 

«Il successo degli ultimi anni – afferma Beppe Gianoglio, organizzatore di Automotoretrò – ci è di sprone per aumentare sempre più i nostri sforzi organizzativi. La manifestazione è diventata senza alcun dubbio un punto di riferimento per tutti gli appassionati di motorismo storico. L’obiettivo per l’edizione numero trentacinque è quello di raggiungere e superare quota 65.000 visitatori. Quello che proponiamo è un vero e proprio viaggio nel mondo delle due e delle quattro ruote, dando al nostro pubblico la possibilità di trovare, oltre all’auto esclusiva, anche il ricambio mancante o il modellino che completa la collezione!» 

Numerose le Case ufficiali che parteciperanno alla fiera. Ognuna esporrà due auto icone. Ed ecco che potrete ammirare mezzi come Alfa Romeo 2600 Sprint, Alfa Romeo 2600 SZ Prototipo,  Fiat 1100, Fiat 700 Prototipo, Lancia Flaminia Coupé, Lancia Flaminia Loraymo, Abarth 1000 Bialbero, Fiat Abarth 1000 Monoposto Record, Alfa Romeo 4C Spider.

Fiore all’occhiello di questa edizione sarà una storia di successo tutta italiana: la Lancia Delta campione del mondo rally, un’intramontabile icona delle competizioni che quest’anno celebrerà i 30 anni dal suo debutto agonistico avvenuto in occasione del Rally Montecarlo nel 1987.

Il calendario degli eventi in programma nei tre giorni sarà davvero ricco e pieno di sorprese: dalle celebrazioni per i 60 anni della Bianchina e della Fiat 500, che da vettura del popolo si è trasformata in icona “cool”, ai 70 anni della Ferrari. 

Per quanto concerne invece Automotoracing, tra le tante novità che attendono il pubblico, vi è il completo rinnovamento della pista esterna, che ospiterà numerosi piloti pronti a sfidarsi in varie specialità: drifting, rally, rally storico, quaddrift

Tra i tanti campioni che si esibiranno, ricordiamo Graziano Rossi, padre del nove volte campione del mondo Valentino Rossi, con il suo Daba Team e Paolo Diana, funambolico pilota che entusiasma il pubblico con le sue acrobazie al volante. 

«Il nostro pubblico si aspetta molto da questa nuova edizione. - racconta Alberto Gianoglio, organizzatore di Automotoracing - Sono orgoglioso di essere, per l’ottavo anno consecutivo al fianco di Automotoretrò; è la prova tangibile che questo settore, abbraccia un pubblico sempre maggiore ed eterogeneo.  Questa è anche la dimostrazione, che Automotoracing sta diventando, ogni anno di più, un appuntamento unico e coinvolgente. Ci fa piacere vedere che sempre più giovani vogliono avvicinarsi a questo mondo ricco di passione.»

Come da tradizione Automotoretrò anche quest’anno è supportata da BRC Gas Equipment e Pakelo Motor Oil,

Cliccca QUI per avere tutte le informazioni sull'edizione 2017: orari, prezzi e come raggiungere il Lingotto Fiere

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento