DAKAR 2016

Dakar 2016. X-raid: arriva Mikko Hirvonen

-

Grandi manovre anche per il team detentore. Arriva il fuoriclasse finlandese del WRC. Al suo fianco Michel Perin, che ritira… il ritiro annunciato all’inizio dell’anno. Il debutto alla Baja Aragon

Dakar 2016. X-raid: arriva Mikko Hirvonen

La quarta vittoria consecutiva alla Dakar ha coinciso, per il Team X-raid, con uno dei momenti più delicati della sua storia. Mentre Al-Attiyah e Mathieu Baumel si aggiudicavano la Dakar Argentina-Bolivia-Cile con i colori di Red Bull, infatti, Monster Energy, che era lo sponsor storico di X-raid, non ha gradito lo scherzetto e, al momento di pianificare il futuro, ha dato il ben servito al Team di Sven Quandt. Con i tempi che corrono verso momenti sempre più difficili, il Team tedesco non si è dato per perso e, pur ristrutturando parte dei piani, soprattutto tecnici, è corso ai ripari definendo il quadro tecnico e rilanciando con un “acquisto” importante. 


Allungata dunque, per il momento, la tabella di marcia di sviluppo del Buggy ex Al-Attiah, la cui “idea” aveva fatto la sua apparizione alla scorsa Dakar con Guerlain Chicherit, intanto a Trebur hanno deciso di concentrarsi ulteriormente sul fine sviluppo della Mini All4 Racing. La macchina, che è ormai vicina al tetto dell’evoluzione ma che ha fatto un significativo passo avanti con l’ultimo sviluppo (ruote di scorta sotto), è non solo molto competitiva, ma senz’altro la più affidabile, il che non è poco, di un lotto che arriva più lentamente, per problemi di gioventù o di esperienza. 


X-raid aveva anche un problema di Equipaggi. Confermato Nani Roma, e in attesa di affrontare, presumibilmente più avanti, il futuro sempre incerto dell’accordo con il volubile (può permetterselo) “Principe del Qatar”, Quandt ha rilanciato assicurandosi i servigi di Mikko Hirvonen, fuoriclasse del WRC. Hirvonen, finlandese, quattro volte… secondo nel Mondiale WRC dell’era Loeb, e 35 anni tra pochi giorni, debutterà sulla Mini All4 Racing che ha già “testato” a lungo e in gran segreto in Marocco. 

 

Al suo fianco il finlandese non avrà il navigatore storico Jarmo Lehtinen bensì, sorpresa, Michel Périn. Il francese, ex navigatore di Roma fino allo scorso anno, aveva infatti annunciato il suo ritiro non più indietro dell’inizio dell’anno. Ma in questo caso Sven Quandt ha avuto la buona idea di insistere, e di richiamare in “servizio” un uomo di grandissima esperienza che potrà essere l’ideale trait d’union tra Hirvonen e... l’esperienza necessaria per affrontare la Dakar, una corsa molto diversa da quelle a cui era abituato il finlandese.

 

Con un “maestro” con Périn, Hirvonen dovrà concentrarsi sugli aspetti più raffinatamente legati alla guida, e assorbire dagli insegnamenti del meticoloso e geniale “professore” tutto il resto del bagaglio da portare a bordo della Mini All4 Racing fino in Perù.
Intanto, per iniziare, Hirvonen e Périn debutteranno insieme con la Mini All4 Racing 2015 in occasione della prossima Baja Aragon, in programma in Spagna a fine mese.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top MINI