Dakar

Dakar 2019 Perù. Live Day 4: vincono Brabec (Honda) e Al-Attiyah (Toyota)

-

La quarta tappa della Dakar 2019 ha visto la vittoria di Ricky Brabec (Honda) nelle moto e di Nasser Al-Attiyah (Toyota) nelle auto

Dakar 2019 Perù. Live Day 4: vincono Brabec (Honda) e Al-Attiyah (Toyota)

La quarta tappa della Dakar 2019 nella categoria moto ha visto vincitore Ricky Brabec: lo statunitense di Honda è stato mattatore della giornata, riuscendo a staccare di ben 6 minuti il secondo classificato, l'austriaco Matthias Walkner (KTM). Terza posizione per un'altra KTM, quella affidata all'australiano Toby Price. Solo dodicesimo, invece, Pablo Quintanilla, che con il risultato di oggi perde la testa della classifica generale.

Ora al comando della generale c'è proprio il vincitore della tappa odierna da Arequipa a Moquegua, Brabec. L'americano gode di un vantaggio di oltre due minuti su Quintanilla; completa il podio provvisorio Toby Price. Quarto è un altro uomo KTM, Sam Sunderland, che precede il francese di Yamaha, Adrian Van Beveren. Da segnalare è poi il diciottesimo posto in classifica del nostro Jacopo Cerutti (Husqvarna).

Nelle auto ha tenuto banco un'avvincente lotta tra Nasser Al-Attiyah, leader della classifica generale dopo la tappa di ieri, e Stéphane Peterhansel, sugli scudi nella tappa di ieri. Il Principe del Qatar sulla sua Toyota Hilux ha progressivamente allungato sul francese, vincendo la tappa con un vantaggio di un minuto e cinquantadue sul pilota Mini. Terza posizione per il polacco Jakub Przygonski (Mini). La giornata di oggi non prevedeva l'intervento dell'assistenza, ma Bernhard Ten Brinke, in panne, ha trovato comunque un aiuto per riparare la sua Toyota, quello di Giniel de Villiers.

Con il risultato di oggi, Al-Attiyah e il suo navigatore, Mathieu Baumel, mantengono il comando della classifica generale, davanrti a Peterhansel-Cottret, staccati di quasi nove minuti. Terza posizione per il duo spagnolo Nani Roma-Alex Haro Bravo (Mini), davanti a Jakub Przygonski-Tom Colsoul (Mini) e a Yazeed Al-Rajhi-Timo Gottschalk (Mini). 

Ricky Brabec è il nuovo leader della classifica generale moto della Dakar 2019
Ricky Brabec è il nuovo leader della classifica generale moto della Dakar 2019

Dopo una giornata decisamente difficile, con errori di navigazione e intoppi per molti, la Dakar 2019 continua con la quarta tappa, che vedrà due percorsi differenti per moto e auto: le prime si sposteranno da Arequipa a Moquegua, mentre le seconde da Arequipa a Tacna. I chilometri da percorrere sono 511 per le moto e 664 per le auto. La speciale di oggi si snoda su 405 km per entrambe le categorie.

Ci si muove verso il sud del Perù e il confine con il Cile, in una tappa definita Maratona: l'assistenza non sarà disponibile oggi, e i concorrenti in lizza dovranno arrangiarsi da soli in caso di problemi tecnici. L'unica speranza di un aiuto esterno all'equipaggio è quella dell'eventuale intervento di un'altra équipe in gara. La prima moto partirà alle 6.30 locali, le 12.30 in Italia; al via alle 8.56, le 14.56 in Italia, le auto.

La giornata di ieri non è stata scevra di colpi di scena: nella categoria moto abbiamo assistito al ritiro di Joan Barreda, tra i favoriti per la vittoria finale. Ormai fuori dai giochi è in ambito auto Carlos Sainz: lo spagnolo, sugli scudi lo scorso anno, ha accusato un ritardo di tre ore per la rottura della sospensione anteriore sinistra. 

Dopo la terza tappa, vinta da Xavier de Soultrait (Yamaha) per le moto e da Stéphane Peterhansel (Mini) per le auto, la classifica generale vede al comando il cileno Pablo Quintanilla (Husqvarna) e il Principe del Qatar, Nasser Al-Attiyah (Toyota). Riusciranno a mantenere la testa? Seguite il nostro live per scoprirlo!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento