IndyCar 2020 - Alonso

McLaren Chevrolet nella stagione IndyCar 2020: per Alonso (o altra wild card) solo 500 Miglia

-

La Casa inglese che vende tante supercar stradali in USA, ufficializza l’impegno di stagione IndyCar piena. 2 piloti fissi per il 2020 e una terza macchina per Alonso (se accetta) alla 500 Miglia

McLaren Chevrolet nella stagione IndyCar 2020: per Alonso (o altra wild card) solo 500 Miglia

Come vi avevamo anticipato su Automoto.it la McLaren non si arrende con gli USA, con le corse americane della formula Indycar. Dopo gli insuccessi ecco l’accordo con Arrow Schmidt Peterson Motorsports e Chevrolet per fare bene in una stagione intera, evitando le incognite delle presenza una-tantum alla 500 Miglia.

Fanno bene, loro che amano il motorismo sportivo vero e che hanno fatto correre il grande Senna; loro che amano anche vendere le proprie supercar, sportivissime (anche intitolate a Senna) negli States. La nuova squadra 2020, denominata Arrow McLaren Racing SP potrà offrire ad Alonso la presenza per la sola 500 Miglia, come vuole lui per ottenere la Triple Crown of Motorsport.

Lo spagnolo ha infatti in mente altro per 2020 che non lo potrebbe tenere impegnato tutta la stagione in USA. Cosa? Lo sapremo a breve. Prima deve placere gli animi di chi lo tira sempre dentro alla F1 attuale, inasprendo i toni o spingendo fantasie (vedi battute a distanza con Vettel o Rosberg e il ritorno in Ferrari).

McLaren vende in USA, McLaren corre in USA
McLaren vende in USA, McLaren corre in USA

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento