Dakar

Road To Dakar. Sensazionale: Maxi Loeb Peugeot!

-

Ve lo dicevo io… no, non è così ma il risultato non cambia. Dopo esser tornato e aver “ammazzato” tutti al Rally di Spagna, Sua Maestà Sébastien Loeb sarà alla partenza della Dakar 2019 a bordo della Peugeot 3008 DKR Maxi. Le leggenda continua…

Road To Dakar. Sensazionale: Maxi Loeb Peugeot!

Road To Dakar, 31 Ottobre 2018. Diletta è troppo forte. Mi telefona all’alba e mi dice che c’è una notizia grossa nell’aria. Eccola. Come Automoto.it vi aveva anticipato in esclusiva… no, non è così. Avevamo ipotizzato, auspicato, persino caldeggiato “supplicando” le persone direttamente interessate a Satory, ma la grande notizia di oggi prende corpo nei giorni della vigilia del Rally di Catalunya e si materializza subito dopo. Pur se inevitabile è una notizia bomba!

Sébastien Loeb sarà dunque al via della Dakar Perù 2019. Insieme a Daniel Elena – che diamine! - e sulla Peugeot DKR che ha vinto le tre ultime edizioni della Maratona franco-sudamericana prima di decidere di chiudere lì la Storia, imbattibile e imbattuta.

Come volevasi dimostrare. La Leggenda non ama lasciare conti in sospeso, e se è vero che il ritiro di Peugeot dal Mondiale Rallycross ha interrotto un processo calando come una vera e propria, inaspettata sorpresa, e lasciando il Pilota nelle frustranti condizioni di non poter reagire, è vero che improvvisamente al Fuoriclasse alsaziano si sono aperte altre porte. A Loeb deve essere subito saltata la mosca al naso.

La vittoria di pochi giorni prima in Spagna, strepitosa, da dominatore assoluto del 54 Rally di Catalunya, ha preso il suo tempo e la sua gloria in forma totale, esclusiva. Ma il “parliamone dopo”, alla singolare presenza di Bernard Pialat, boss di PH Sport, non si è fatto attendere. Quando gliel’abbiamo chiesto, direttamente e senza girare intorno all’argomento, Seb Loeb ci ha guardato, ha fatto un quarto di sorriso e ci ha chiesto se non ci sembrava una proposta un po’ troppo “stretta” dai tempi. Chiaro, non era il momento, ma un Pilota che riesce a fermare il correre del tempo nel WRC non può far fatica a dilatare i tempi necessari per configurare una partecipazione alla Dakar, anche all’ultimo minuto!

Sébastien Loeb alla Dakar 2018
Sébastien Loeb alla Dakar 2018

E d’altra parte non poteva non essere. Tre partecipazioni, compresa quella del debutto, dieci vittorie di Tappa con la Peugeot 3008 DKR, un secondo posto assoluto. Anche qualche Macchina distrutta o portata al bivacco in condizioni, beh non proprio da vetrina, ma questo è il bello e “digitale” di Loeb, incomprimibile in un contenitore di compromessi e impossibile da accontentare al di sotto del livello di una vittoria. Ecco perché tutto quello che è stato non poteva essere il risultato, ma doveva essere per forza un preludio, una promessa, l’annuncio; “Pronto, ci sono!

Loeb e Elena correranno con l’ultimo sviluppo della Peugeot 3008 DKR Maxi, fermo tuttavia alla Macchina vincitrice a Gennaio del 2018. Cambia anche la gestione, affidata completamente alla struttura di PH Sport in una ulteriore, nuova declinazione del gemellaggio tra la Casa di Satory e il Preparatore francese. Al momento, Bruno Famin, artefice tecnico e della gestione della triplice vittoria, ci conferma che non sarà della partita, che Peugeot, Loeb e PH Sport possono vincere anche senza la sua presenza. Dai Bruno, facciamoci questa vacanza in Perù!

L’arrivo di Sébastien Loeb e della Peugeot Campione in carica porta l’incrocio delle sfide della Gara della Auto su un altro livello, impensabile

Con i contenuti di questa notizia sensazionale la Dakar riceve un regalo d’oro, a dimostrazione che al Rally Avventura per definizione non basta cadere in piedi.

L’arrivo di Sébastien Loeb e della Peugeot Campione in carica porta l’incrocio delle sfide della Gara della Auto su un altro livello, impensabile, aggiungendo il massimo della sfida possibile a un contesto che, tutto sommato, aveva fatto un passo indietro.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento