Hub Rally-Raid - Silk Way Rally

Silk Way Rally 2020. Cambio di rotta. 100% Russia

-

Gli Organizzatori del Rally della Via della Seta prendono l’iniziativa e cambiano rotta confezionando un Rally che tiene conto del particolare momentum. Sarà Silk Way Rally 100% Russia

Silk Way Rally 2020. Cambio di rotta. 100% Russia

Mosca, 16 Marzo 2020. Monitorando a fondo la storia degli eventi recenti, è chiaro che bisogna navigare a vista e preferire rotte più semplici e sicure. Guardare avanti e rivedere parzialmente o interamente un progetto è, oggi, un segno di forza e di prospettiva responsabile. Per questo gli Organizzatori del Silk Way Rally sono corsi ai ripari e si sono messi al tavolo da disegno con l’intento di riprogettare l’edizione 2020 in modo che fosse il più possibile rispettosa del particolare momento che il Pianeta sta vivendo e meglio allineato alle prospettive tuttora incerte che il problema CoViD-19 spinge a stringere ulteriormente.

Per questo l’Edizione 2020 del Rally della Via della Seta si farà, ma con alcune modifiche sostanziali. Si rinuncia ai passaggi attraverso Kazakhstan e Cina, e si sceglie una formula che semplifichi enormemente la logistica dei partecipanti decidendo di concentrare la competizione interamente in Russia. Parafrasando la Dakar peruviana, sarà un Silk Way Rally 100% Russia.

Silk Way Rally 100% Russia

Sono così annullate le tappe inizialmente previste in Kazakhstan a Cina ed è stato modificato il percorso che si svilupperà interamente nella Confederazione Russa con partenza il 3 Luglio da Mosca e arrivo l’11 a Kazan. Il nuovo tracciato prevede 8 tappe per oltre 4.200 chilometri in totale, di cui 2.700 circa di Prove Speciali attraverso una grande varietà di terreni e di ambientazioni, steppa, valli e foreste, piste di sabbia, e comprensivo delle varianti di Tappa Marathon prevista dai regolamenti FIM di Campionato del Mondo Cross-Country Rally per le Moto, e di Coppa del Mondo FIA per Auto e Camion.

Per Vladimir Chagin, Direttore dell’Organizzazione del Silk Way Rally, si tratta di una decisione basata su un criterio di responsabilità. Posto che l’obiettivo è quello di garantire al Rally il 100% delle condizioni di fattibilità e sicurezza, il nuovo tracciato offrirà comunque ai partecipanti una Competizione di altissimo livello nel viaggio di esplorazione di luoghi straordinari in Russia.

Secondo Frédéric Lequien, Direttore Sportivo, è il momento di guardare all’aspetto positivo di decisioni obbligate in un contesto internazionale reso particolarmente sensibile. Si tratta in ogni caso di un percorso molto interessante dal punto di vista sportivo, con pochi trasferimenti e una logistica globale molto semplificata, due aspetti chiave pensati per i Team e per i Partecipanti.

 

Il Programma Silk Way Rally 2020 modificato

2 e 3 Luglio. Verifiche Tecniche e Amministrative. Mosca

3 Luglio. Cerimonia e podio di partenza. Piazza Rossa. Mosca

4-11 Luglio. 8 Tappe attraverso la Russia

11 Luglio. Cerimonia e podio d’Arrivo a Kazan. Russia

 

© Immagini Silk Way Rally - SWR

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento