Attualità

Bollo auto: esenzione per le ibride in cinque Regioni italiane

-

Le vetture ibride non pagheranno il bollo auto in cinque Regioni italiane, ovvero Lombardia, Veneto, Lazio, Campania e Puglia. Diverse le modalità previste di Regione in Regione

 Bollo auto: esenzione per le ibride in cinque Regioni italiane

Niente più pagamento del bollo auto in cinque Regioni Italiane per le vetture ibride, che nell'arco del triennio iniziato con il 1° gennaio di quest'anno non saranno più assoggettate a tale imposta in Lombardia, Veneto, Lazio, Campania e Puglia.

Nella Regione Lazio l'esenzione dal bollo riguarda i soli veicoli ibridi a benzina, mentre in Lombardia, Veneto e, appunto il Lazio stesso, la stessa avrà una durata di tre anni. In Campania, invece, l'esenzione è valida fino al 2016 mentre in Puglia durerà cinque anni.

Nelle altre Regioni italiane per le auto ibride il calcolo del bollo è riferito alla potenza del solo motore termico e non alla potenza complessiva dell'auto.

Toyota e Lexus, che in Italia vantano il parco di auto ibride più vasto, hanno ricordato che nel 2013 in Italia «sono state vendute circa 15.000 vetture ibride (di cui 14.000 Toyota e Lexus), raddoppiando il volume rispetto all'anno precedente: un dato eclatante e decisamente in controtendenza in un contesto di mercato in forte contrazione». 

  • geppo07, Sesto San Giovanni (MI)

    Cosa succede

    Cosa succede se un comune dove si paga il bollo vietasse la circolazione a quelli che non lo pagano perché abitano nella regione con l'esenzione?
  • Giuliano 74, Roma (RM)

    infatti

    e vaiiiiiiii!
Inserisci il tuo commento