mobilità

Milano: parcheggio gratuito per i possessori di auto elettriche

-

Da oggi a Milano, sarà possibile fare richiesta per il contrassegno che permette il parcheggio gratuito su tutte le strisce blu e gialle della città per le auto elettriche

Milano: parcheggio gratuito per i possessori di auto elettriche

Da oggi giovedì 14 novembre 2013, a Milano, sarà possibile fare richiesta per il contrassegno che permette il parcheggio gratuito su tutte le strisce blu e gialle della città per le auto elettriche.

Tutti i possessori di auto elettriche potranno presentare la richiesta, completa delle proprie generalità e del numero di targa, allegando fotocopia del libretto di circolazione e una marca erariale da 16 euro, in una delle seguenti modalità:

- via mail all’indirizzo [email protected] (in questo caso la marca da bollo dovrà essere portata il giorno del ritiro);

- mezzo posta al Settore Sportello Unico per la Mobilità - Servizio Parcheggi e Sosta del Comune di Milano, via Beccaria 19, 20122 Milano;
- personalmente presso l’Ufficio Protocollo di via Beccaria 19, dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 12:00.

In tutti e tre i casi sarà necessario lasciare un proprio recapito mail o telefonico, a cui essere contattati per il ritiro (indicativamente dopo due settimane dalla richiesta).

Il contrassegno (fac-simile a lato), che dovrà essere esposto in modo visibile sul cruscotto dell’auto, non dà diritto a parcheggiare nei posti riservati con apposita segnaletica a specifiche tipologie di utenti: per esempio, non si può sostare sugli spazi per persone con disabilità, per vetture GuidaMi o per il carico/scarico.

Ad oggi, a Milano, per gli iscritti al servizio ‘E-moving’ di A2a, sono attivi 64 punti di ricarica pubblica, cui si sono aggiunti di recente anche quelli presenti nelle 15 Isole digitali. Dal sito dedicato è possibile effettuare la registrazione. A questo link è disponibile, inoltre, la mappa con i punti di ricarica in città (A2a e Isole digitali).

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento