mobilità

Roma: domeniche a piedi a partire dal 1° dicembre

-

Approvato dalla Giunta di Roma il piano di risanamento della qualità dell’aria che prevede il blocco della circolazione la domenica per i veicoli a motore dal 1° dicembre fino a marzo

Roma: domeniche a piedi a partire dal 1° dicembre

Approvata dalla Giunta comunale di Roma la memoria con la quale si dà mandato agli uffici competenti, e in particolare al Dipartimento Tutela Ambientale – Protezione Civile, di pianificare una serie di blocchi totali della circolazione, la domenica, per i veicoli a motore all'interno della Fascia Verde. Lo stop si ripeterà per quattro domeniche dal 1° dicembre fino a marzo.

Il provvedimento è stato approvato in ottemperanza al piano di risanamento della qualità dell’aria della Regione Lazio, secondo quanto è stato reso noto dall’assessore all’Ambiente, Agroalimentare e Rifiuti di Roma Capitale, Estella Marino.

«Il blocco veicolare è previsto per quattro domeniche: 1 dicembre 2013, 19 gennaio, 23 febbraio e 23 marzo 2014, nelle fasce orarie 7.30 - 12.30 e 16.30 - 20.30. L’individuazione delle giornate di blocco - ha comunicato l’assessore Estella Marino - ha tenuto in considerazione il calendario già programmato degli eventi cittadini e sportivi come le partite di calcio».


«Le date - specifica poi l'Assessore - potranno essere modificate qualora si dovessero verificare eventi, ad oggi non prevedibili, ritenuti dal Gabinetto del Sindaco non compatibili e di interesse pubblico prevalente».

L’Assessore ha inoltre sottolineato che le domeniche di blocco del traffico, oltre a contenere le emissioni inquinanti, contribuiscono a sensibilizzare la cittadinanza sui temi ambientali e a promuovere diffusamente nuovi modelli culturali, verso stili di vita più adeguati».


«A questo fine la Giunta capitolina ha rappresentato l’opportunità di incentivare l’utilizzo di forme di mobilità sostenibile e la partecipazione dei cittadini ad eventi culturali e sportivi da concordare con gli Assessorati competenti. Per ovviare all’eventuale disagio arrecato - ha concluso Estella Marino - si sta concordando con l’Assessorato alla Mobilità il potenziamento del trasporto pubblico locale».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento