GP Turchia

F1, Analisi GP Turchia: Il riscatto di Bottas, la miglior Ferrari della stagione

-

Valtteri Bottas è tornato alla vittoria nel Gran Premio di Turchia, mentre Max Verstappen si riprende la leadership del mondiale togliendola a Lewis Hamilton. Bicchiere mezzo pieno per la Ferrari che ha perso il podio negli ultimi giri con Charles Leclerc, ma ha fatto la miglior gara della stagione

F1, Analisi GP Turchia: Il riscatto di Bottas, la miglior Ferrari della stagione

Nel Gran Premio di Turchia Valtteri Bottas ad un anno da Sochi, è risalito sul gradino più alto del podio, ma come in Russia l'altro vincitore è Max Verstappen che approfittando della scelta di Lewis Hamilton e Charles Leclerc di provare ad andare fino in fondo, è tornato in testa alla classififca piloti.

In casa Red Bull bene anche Sergio Perez 3°, superando negli ultimi giri Charles Leclerc che ha pagato  la scelta di cercare di non fare pit stop per riportare alla vittoria la Ferrari, insieme a Lewis Hamilton che dopo una grande rimonta ha tagliato il traguardo 5°. Mvp Carlos Sainz che ha recuperato undici posizioni rispetto alla partenza.

La Mercedes fin dal primo stint ha ribadito la sua superiorità sulla Red Bull in questo week end. Bottas nonostante sul bagnato in questa stagione avesse avuto sempre difficoltà allunga subito, con Verstappen che non è mai riuscito a mettergli pressione.

L'olandese più che attaccare Bottas si è dovuto difendere da Leclerc, che anche se aveva una macchina molto scarica, ha tenuto il suo stesso passo. Invece pur impegnati nelle loro rimonte, Hamilton è stato più veloce di Perez che ci ha messo un po' a trovare il ritmo, Sainz che ha dato un'altra conferma sui passi avanti fatti dalla Ferrari con la nuova power unit entrando già a metà gara in zona punti, ha avuto un passo migliore di Norris in difficoltà insieme alla McLaren all'Istanbul Park.

I pit stop sono stati il momento chiave del Gran Premio di Turchia, con Leclerc e Hamilton che tentano di andare fino in fondo. Entrambi prendendo quella decisione perdono il podio, visto che il pilota della Ferrari anche per alcuni errori viene raggiunto e superato con facilità da Bottas, Hamilton che non voleva rientrare aveva le gomme molto al limite, stava rischiando un ritiro.

Verstappen nella seconda parte di gara ha pensato solo a difendere la posizione, capendo che gli era impossibile lottare con Bottas per la vittoria. Perez che ha cambiato marcia dopo la sosta, si è preso il podio approfittando delle difficoltà di Leclerc con le intermedie nuove, che ha trovato il ritmo quando ormai era tardi.

Stessa situazione per Hamilton che solo negli ultimi tre giri ha staccato Gasly, mentre il secondo stint di Sainz che ha avuto lo stesso passo di Bottas, fa crescere i rimpianti per la Ferrari che però ha fatto il miglior week end dell'anno, lasciando ben sperare per le prossime gare ed il 2022.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento