Formula 1

F1, Charles Leclerc in pista a Fiorano con la SF71H

-

Il 2021 di Charles Leclerc comincia con una sgambata in pista a Fiorano con la SF71H, la monoposto della Ferrari per la stagione 2018 di Formula 1. E domani sarà la volta di Carlos Sainz

Oggi a Fiorano è il giorno di Charles Leclerc. Il monegasco, ripresosi dal COVID-19, è sceso in pista con la SF71H, la monoposto che la Ferrari schierò nella stagione 2018 di Formula 1. Una coppia impossibile, che per un solo giorno è diventata realtà. Scatenando i tifosi della Rossa, che si tormenteranno pensando a quello che Charles avrebbe potuto fare con una vettura sicuramente molto più competitiva di quella SF1000 con cui ha ingaggiato avvilenti rodei nel tentativo di portarla là dove ragionevolmente non sarebbe potuta essere. 

Ma è inutile guardare al passato. Meglio concentrarsi sulla nuova stagione, che vedrà una monoposto, la SF21, dotata di un nuovo motore che dovrebbe garantire prestazioni migliori e di un retrotreno ridisegnato non solo per i tagli all'aerodinamica voluti dal regolamento tecnico, ma anche per essere più stabile, con una trasmissione e delle sospensioni riviste. E si lavorerà pure sulle pance per ridurre la resistenza all'avanzamento, uno dei talloni d'Achille del progetto per il 2020, azzoppato dall'accordo segreto tra FIA e Ferrari prima dell'inizio della stagione. Sono dettagli tecnici, questi, che possono fare una certa differenza. 

E allora c'è grande attesa per la monoposto che la Ferrari schiererà in una stagione di transizione, in attesa della rivoluzione portata dal nuovo regolamento tecnico per il 2022. I primi raffronti arriveranno a metà marzo, in occasione dei test pre-stagionali in Bahrain. Prima di quella prova del nove, domani sarà la volta di Carlos Sainz, al debutto in pista con la Ferrari. Dovrà affinare gli automatismi, le operazioni di una scuderia nuova, nel suo primo, emozionante giorno di scuola. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento