F1, GP Germania 2019: Mercedes, le novità tecniche

Pubblicità
Ecco le novità tecniche della Mercedes per il Gran Premio di Germania 2019 di Formula 1 ad Hockenheim
25 luglio 2019

La livrea di Mercedes celebrativa dei suoi 125 anni nel motorsport ha attirato l'attenzione in quel di Hockenheim, ma non è l'unica novità portata dal team di Brackley per il Gran Premio di Germania 2019 di Formula 1. Sono infatti diversi gli accorgimenti tecnici apportati alla W10 per la gara tedesca. Vediamoli nel dettaglio.

Nuova la serie di deviatori laterali posti davanti alle fiancate (A): ora hanno meno volume, e sono caratterizzati da lame orizzontali. Nella variante portata ad Hockenheim, solo la pinna iniziale si attacca al fondo. Inedita è anche la disposizione delle pinne ai lati della presa d'aria dei radiatori (B). Quella superiore, che incorpora la struttura a protezione urti, si attacca in alto al deviatore a ponte. Nuova è poi la serie più in basso, che risulta di forme più armoniche.

In Germania sono ricomparsi gli specchietti (C) portati a Barcellona ma non usati in gara. Sono studiati come se fossero delle vere ali: l’attacco al telaio avvolge in alto lo specchietto e crea una soffiatura d'aria. Sul piano esterno della paratia laterale (D) è stata introdotta una nuova piccola pinna in stile Ferrari. 

Un'altra pinna è stata posizionata sotto il triangolo superiore inclinato all'indietro (E): il suo scopo è quello di pulire i flussi d'aria che investono il triangolo nella zona di attacco al telaio. La serie di feritoie poste sul fondo è stata modificata (F): ora sono leggermente più lunghe, per incanalare più aria sotto il fondo. Nuova è poi anche la paratia dell’ala posteriore (G). La zona superiore ora presenta un nuovo taglio in stile scaletta a scendere verso il retrotreno.

Un nodo importante in Germania, viste le temperature previste domani, sarà lo smaltimento del calore (H), che ha rappresentato il punto debole della Mercedes in Austria. La W10 è la monoposto più “chiusa” al posteriore con sfoghi molto piccoli per smaltire il calore. Con l'alzarsi delle temperature, soffre, e il motore non riesce ad esprimere appieno il suo potenziale. In Germania la zona posteriore è stata allargata: ora le aperture per smaltire calore sono più larghe e leggermente più alte.

Disegno: Gabriele Pirovano

Pubblicità