F1 GP Monaco 2023, FP2: Ferrari - Red Bull: 1-1, palla al centro

F1 GP Monaco 2023, FP2: Ferrari - Red Bull: 1-1, palla al centro
Pubblicità
Paolo Ciccarone
Il duello fra Ferrari e Red Bull nelle prove libere del venerdì del GP di F1 di Monaco 2023 è pari
27 maggio 2023

MONACO - Uno a uno palla al centro, verrebbe da dire visto che nel duello Ferrari - Red Bull ognuno ha segnato un punto a proprio favore. Al mattino Carlos Sainz con la Ferrari, il pomeriggio Max Verstappen con la Red Bull ma con la rossa di Leclerc attaccata a pochi millesimi davanti all’altra di Sainz, che ha concluso anzitempo la sessione contro le barriere. Un pronostico tutto aperto, giocato sul filo dei millesimi su un tracciato dove conta la precisione di guida innanzitutto ma anche lo stare alla distanza giusta dai guard rail.

Cosa che Sainz non ha fatto nel pomeriggio alla seconda esse della piscina, che in passato è stata fatale ad altri illustri campioni, da Raikkonen a Verstappen allo stesso Leclerc due anni fa. Verrebbe da ribattezzarla la curva dei botti famosi, ma non cambierebbe la sostanza. Su questa pista la Ferrari con Leclerc potrebbe ritornare in quelle posizioni che contano e dopo la pole di Baku qui si potrebbe bissare con maggiori ambizioni di vittoria.

Unica incertezza, il meteo che a seconda delle previsioni dà pioggia durante la gara o lontana da essa. Il resto tutto da copione in una Monte Carlo che ha perso qualche pezzo storico come lo Stars And Bars, locale a ridosso del paddock e come la tradizione di un venerdì di silenzio dopo le prime prove del giovedì. Adesso il formato e il programma è identico dappertutto, Monaco compreso. Visti i distacchi nel primo giorno di prove, con pista calda e scivolosa, sabato si preannuncia incandescente per la pole position, anche perché partire davanti qui paga sempre. A meno che sul muretto Ferrari non sbaglino le strategie come accaduto l’anno scorso…

Quindi un Leclerc incisivo, una Ferrari che sembra in forma e distacchi che fanno presupporre battaglia. Tutti elementi che potrebbero portare più pubblico in tribuna, con prezzi che alla prima curva, Santa Devota, vanno dai 135 del venerdì ai 300 del sabato con la tribuna Piscina a oltre 500 la domenica della gara con altre postazioni più care e terrazze a discrezione dei proprietari. In fondo, con un listino prezzi che prevede villetta da 132 metri e 300 metri quadrati di giardino in vendita a 20 milioni e 500 mila euro, da qualche parte i 45 mila euro al metro quadrato devono farli saltare fuori…

Tornando alle cose della pista, tutti a smentire le voci di contatti fra Hamilton la Ferrari Leclerc Mercedes e via di questo passo. Normale che smentiscano ma è normale anche che tutti parlino con tutti in vista dei colpi di mercato che normalmente si firmano entro giugno per la stagione successiva. Quindi smentite sì, crederci no. Fa parte del gioco.

Pubblicità
Caricamento commenti...