GP Gran Bretagna 2018

F1, GP Silverstone 2018: Ferrari, le novità tecniche

-

Novità tecniche per la Ferrari a Silverstone: eccole nel dettaglio

F1, GP Silverstone 2018: Ferrari, le novità tecniche

La corsa allo sviluppo delle monoposto dei top team di Formula 1 prosegue: per il Gran Premio di Gran Bretagna, in programma questo weekend a Silverstone, la Ferrari ha portato un nuovo fondo. Lo scopo dell'aggiornamento è quello di far passare maggior aria sul fondo vettura e quindi verso l’estrattore posteriore.

L'inedito fondo presenta ben tre feritoie lungo la zona esterna al posto delle due usate in precedenza. La zona iniziale, vicino alle bocche d'ingresso dei radiatori, presenta ancora due feritoie, ma la parte subito dietro adotta ora tre aperture che si estendono di più e si avvicinano attaccandosi alle piccole feritoie oblique poste davanti alle ruote posteriori.

Lo scopo di questa soluzione è generare maggior carico e pressione nella zona posteriore del diffusore, per avere maggiore stabilità nell'affrontare i curvoni veloci di Silverstone. 

Il dettaglio dell'ala posteriore portata dalla Ferrari a Silverstone
Il dettaglio dell'ala posteriore portata dalla Ferrari a Silverstone

Il fondo non è l'unica novità portata dalla Ferrari in Inghilterra: la SF71-H presenta ora un'ala posteriore a cucchiaio, in sostituzione della versione lineare. Lo sfogo di calore al posteriore presenta dimensioni minori. Viste le temperature non eccessive previste a Silverstone, la  variante più rastremata garantisce una migliore penetrazione aerodinamica.

Disegni: Gabriele Pirovano

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento