GP Gran Bretagna 2018

F1, GP Silverstone 2018, Vettel: «Non ero sicuro di farcela per le qualifiche»

-

Le parole di Sebastian Vettel, secondo nelle qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone

«Ho avuto qualche problema con il collo stamattina, ma in qualifica è andato tutto bene. Stamattina non ero nemmeno sicuro di poter prendere parte alle qualifiche, onestamente, ma questo pomeriggio ci sono arrivato molto vicino». Soli 44 millesimi, ironia della sorte, hanno separato Sebastian Vettel dal numero 44, Lewis Hamilton, nelle qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna. 

Quei pochi millesimi, secondo Vettel, sono mancati sul dritto. «Ero molto contento dell'ultimo giro - racconta - ma ho perso tempo in rettilineo. Mi è mancato qualcosa, forse un po' di scia. Sono comunque soddisfatto del secondo posto, abbiamo buone opportunità domani». Si tratta, in effetti, di un risultato importante su un tracciato favorevole alla Mercedes in generale e ad Hamilton in particolare. 

Molto vicino alla pole è stato anche il terzo classificato, Kimi Raikkonen: i primi tre sono racchiusi in soli 98 millesimi. Raikkonen, molto veloce nei primi due settori dell'ultimo tentativo lanciato, non nasconde un certo rammarico. «Non sono molto soddisfatto del mio risultato. Credo che oggi avessi tutti gli strumenti per andare ancora più veloce, però ho fatto un bloccaggio alla curva 16 e penso di aver perso lì la pole».  

Ero molto contento dell'ultimo giro, ma ho perso tempo in rettilineo. Mi è mancato qualcosa, forse un po' di scia

Quali sono, dunque, le aspettative per la corsa? «La macchina è buona, e dovrebbe andare bene anche domani. Fa molto caldo, e non sarà semplice gestire le gomme in gara. Può succedere di tutto: sicuramente il nostro obiettivo è la vittoria». La tenuta degli pneumatici da parte dei due piloti della corsa con il caldo nelle FP2 è sembrata incoraggiante. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento