GP Singapore 2018

F1, GP Singapore 2018: Ferrari, le novità tecniche

-

Ala posteriore inedita per la Ferrari al Gran Premio di Singapore

La Ferrari si presenta a Singapore con un'ala posteriore nuova, con inedite paratie laterali. Quelle utilizzate sino a Monza presentavano la zona centrale completamente chiusa e lineare; la zona superiore, invece, vantava delle feritoie orizzontali diverse in base alla tipologia di pista. 

A Singapore la nuova paratia nella zona centrale presenta due inedite soffiature verticali. Una soluzione, questa, che riprende un’idea della McLaren, copiata successivamente dalla Mercedes.

Ora è la Ferrari ad introdurre questa novità, più adatta al tortuso tracciato di Marina Bay, perché in grado di generare nuovi flussi intorno e all’interno dell’ala posteriore.

Disegno: Gabriele Pirovano

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento