Gp Stati Uniti 2015

F1, Gp Stati Uniti 2015: qualifiche rimandate a domani causa maltempo

-

Le qualifiche del Gran Premio degli USA sono state rimandate a domani a causa del maltempo che ancora imperversa ad Austin. Semaforo verde alle 15.00 italiane

F1, Gp Stati Uniti 2015: qualifiche rimandate a domani causa maltempo

Il tempo in Texas continua a non essere clemente: a causa delle precipitazioni intense e anche del forte vento che sta interessando in queste ore il circuito di Austin, le qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti sono state posticipate a domattina alle ore 09.00 di Austin, le 15.00 italiane. La decisione da parte della FIA è arrivata dopo tre ore di attesa e dopo un giro di ricognizione effettuato da Bernd Maylander al volante della Safety Car.

 

Le qualifiche sono state posticipate di mezz'ora per ben cinque volte. Le condizioni al limite della pista hanno spinto i commissari a rimandare, sperando invano in un miglioramento della situazione, finché il tempo per portare a termine la sessione prima che la luce cominciasse a diminuire non si è esaurito. 

 

I tifosi presenti sugli spalti, sfidando fieramente le intemperie, sono stati intrattenuti da uno spettacolo diverso da quello a cui si aspettavano di assistere. Meccanici e piloti, infatti, hanno cercato di divertire il pubblico a modo loro: Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat si sono esibiti in un passo a due di danza; i "papà d'arte" Carlos Sainz e Jos Verstappen hanno indossato tuta e casco e si sono intrufolati sulle monoposto dei figli; un meccanico della Force India si è prodotto in mosse di breakdance, mentre in Sauber si sono inventati un mezzo di fortuna per girare in pitlane.

 

Il programma della giornata di domani sarà decisamente intenso per i piloti di Formula 1: dopo le qualifiche alle 9 di mattina, infatti, la gara prenderà il via dopo sole cinque ore, alle 14 di Austin, le 20 italiane. Il pubblico potrà dunque godere dello spettacolo che ha atteso a lungo nell'infinito pomeriggio texano di oggi, sempre meteo permettendo, ovviamente. 

 

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento