GP Ungheria 2019

F1, GP Ungheria 2019, FP2: Gasly al top

-

Pierre Gasly ha colto il miglior tempo nelle FP2 del Gran Premio d'Ungheria 2019, funestate dalla pioggia. Seguono Max Verstappen e Lewis Hamilton

F1, GP Ungheria 2019, FP2: Gasly al top

Miglior tempo per Pierre Gasly nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio d'Ungheria 2019 di Formula 1, ultimo appuntamento prima della tradizionale pausa estiva. 1'17"854 è il crono colto dal pilota della Red Bull, che ha preceduto il compagno di squadra, Max Verstappen, e i due alfieri della Mercedes, Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Così come le FP1 del mattino, anche le FP2 sono state caratterizzate dalla pioggia: quando i piloti sono scesi in pista all'inizio dei 90 minuti previsti, mentre piovigginava, si sono trovati ad avere a che fare con delle zone limitrofe alla pista che erano già bagnate.

A farne le spese quasi subito è stato Alexander Albon: il pilota della Toro Rosso è finito con le ruote sinistre nell'erba umida ed è schizzato a muro, fortunatamente senza conseguenze per lui. Non è andata altrettanto bene alla sua STR14, apparsa pesantemente danneggiata. La pioggia si è intensificata prima della metà sessione, riducendo considerevolmente l'attività in pista. Verso la fine delle FP2, diversi piloti sono usciti dai box con le intermedie, ma naturalmente non sono riusciti a migliorarsi.

In assenza di grande attività in pista, c'è da segnalare un inconveniente tecnico in casa Mercedes. Dopo che Valtteri Bottas aveva accusato dei problemi nelle prime battute delle FP1, la Mercedes ha deciso di sostituire la power unit sulla W10 del finlandese con un'unità già utilizzata nel corso della stagione. Il team di Brackley potrà così verificare cosa sia andato storto senza incappare in penalità. Bottas è sceso in pista regolarmente nelle FP2.

Scorrendo il resto della classifica, in quinta posizione troviamo l'australiano della Renault, Daniel Ricciardo, davanti a Kimi Raikkonen, in forza alla Alfa Romeo Racing, e al monegasco della Ferrari, Charles Leclerc. Ottava posizione per il compagno di squadra di Ricciardo, Nico Hulkenberg; completano la top ten Antonio Giovinazzi, dell'Alfa Romeo Racing, e Daniil Kvyat, della Toro Rosso. 

Undicesima e dodicesima posizione, rispettivamente, per i chiacchieratissimi Romain Grosjean e Kevin Magnussen, fratelli coltelli di casa Haas. Seguono il tedesco della Ferrari, Sebastian Vettel; Carlos Sainz, in forza alla McLaren; e i due piloti della Racing Point, Sergio Perez e Lance Stroll. Diciassettesimo è George Russell, della Williams, davanti all'inglese della McLaren, Lando Norris; chiudono la classifica Robert Kubica, della Williams, e Albon. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento