formula 1

F1 Malesia 2015. Mercedes e Williams: «La Ferrari è più forte»

-

Molti piloti dello schieramento ammettono la maggiore competitività della Ferrari. Intanto continuano i guai per Red Bull e Williams, mentre la Pirelli promette gare più divertenti

F1 Malesia 2015. Mercedes e Williams: «La Ferrari è più forte»

Al termine della prima giornata di prove libere in Malesia sono emersi già dettagli importanti, che permettono di farsi una prima idea su come potrebbe andare la gara a Sepang in programma domenica prossima. Quello che è certo è che le Mercedes sono ancora lì davanti e al momento sembrano imprendibili. La vera, grande notizia però, è che la Ferrari conferma le ottime impressioni scaturite già a Melbourne.

 

La SF-15T sembra effettivamente più competitiva, non solo sul giro secco ma anche in termini di passo gara. E a confermarlo non c'è solo il secondo posto di Raikkonen nella FP2, ma anche le dichiarazioni di molti piloti della griglia.

 

L'altro dato emerso è la difficoltà della due Williams che sembrano diventate meno aggressive dello scorso anno, per non parlare delle Red Bull, alle prese con gravi problemi alla power unit Renault. Ma sentiamo direttamente dalla bocca dei piloti e dal responsabile della Pirelli quali sono le prime impressioni, in vista del weekend di gara.

 

Vettel, Ferrari: «Possiamo giocarcela»

«Fa molto caldo e questo rende le cose difficili. Tutto sommato è stata una buona giornata, si poteva fare qualcosina di più ma va bene. Per le qualifiche vedremo, le due monoposto davanti saranno sempre le Mercedes e noi ce la giocheremo con Williams e Red Bull».

formula 1 malesia 2015 (4)
Vettel sembra fiducioso nelle prestazioni della SF-15T

 

Raikkonen, Ferrari: «Bene, ma si può fare di più»

«Il tracciato di Sepang mi piace, qui ho vinto. La mattina ho girato male, il pomeriggio un po' meglio e poi c'è stata anche la bandiera rossa (per il testacoda di una Marussia, ndr) che ha complicato le cose. In ogni caso stiamo lavorando bene. Dobbiamo migliorare per domani, dobbiamo lavorare sul setup e dobbiamo fare del nostro meglio. In linea di massima siamo andati bene ma possiamo fare meglio».

 

Hamilton, Mercedes: «La Ferrari è più vicina»

«Abbiamo risolto il problema col motore e sono felice di aver fatto almeno un buon giro. Purtroppo abbiamo girato poco per dire parlare di usura gomme. La Ferrari in ogni caso sembra davvero essere più vicina».

hamilton
Anche il Campione del Mondo Lewis Hamilton ha dovuto ammettere i miglioramenti della Ferrari

 

Rosberg: «La Ferrari è migliorata, ma noi siamo davanti»

«Abbiamo avuto qualche problema di affidabilità, abbiamo girato poco e non abbiamo ancora un assetto perfetto al posteriore. Sembra che la Ferrari sia più vicina ma siamo comunque ancora più veloci. La qualifica è importante e devo fare di tutto per essere davanti ad Hamilton domani».

 

Ricciardo, Red Bull: «Un po' meglio, ma abbiamo ancora problemi»

«E' stato un venerdì difficile. La mia Red Bull va un po' meglio rispetto a Melbourne, siamo più soddisfatti perché abbiamo fatto un buon lavoro di telaio ed aerodinamica. Il motore lo stiamo sistemando, abbiamo ancora qualche problema con la Power Uniti Renault e non siamo ancora a punto del tutto col motore, ma stiamo migliorando e siamo più vicini agli altri».

formula 1 malesia 2015 (3)
La Williams non sembra essere più così competitiva come lo scorso anno

 

Bottas, Williams: «La schiena non mi fa più male. La Ferrari è più forte»

«La schiena va bene, sono felice di essere tornato. La mia simulazione corsa non è stata eccezionale, abbiamo avuto qualche problema alla macchina. Credo che la Ferrari sia un po' più forte di quello che pensavamo, ma abbiamo ancora qualcosa da tirare fuori per la qualifica».

 

Paul Hemebery, Pirelli: «Tre pit stop, più divertimento»

«Sarà una gara forse con tre pit stop quindi avremo un esito più aperto sotto il profilo strategico rispetto a Melbourne. Le gare con un cambio solo sono meno divertenti rispetto a quelli con tre, è chiaro, ma rispetto a Melbourne dove siamo stati un po' conservativi nei prossimi GP riusciremo sempre a garantire due o tre soste grazie alla migliore conoscenza delle vetture 2015».

hembery pirelli
Paul Hembery, Responsabile Pirelli Motorsport

 

«Il cambio di proprietà Pirelli? Non cambia niente per la F1»

«Il cambio di proprietà dell'azienda non ha particolari effetti. Tronchetti Provera continuerà a lavorare con noi altri cinque anni quindi sotto il profilo della F1 non dovrebbe cambiare nulla. Per il futuro è importante capire come sarà la F1 perché per noi il Circus è importante come vetrina di visibilità mondiale. Se ci saranno le condizioni saremo molto interessati a continuare anche in futuro.» 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento