F1, Sainz frustrato dal motore che ha impedito alla Ferrari di salire sul podio

F1, Sainz frustrato dal motore che ha impedito alla Ferrari di salire sul podio
Pubblicità
  • di Massimiliano Amato
Carlos Sainz è deluso per un podio che era alla sua portata e di Charles Leclerc, ma che non è potuto arrivare a causa di un motore Ferrari ancora non all'altezza di quello Mercedes e Honda
  • di Massimiliano Amato
12 settembre 2021

Ai microfoni di Sky Sport F1, Carlos Sainz commentando il suo Gran Premio d'Italia, ha spiegato che nella prima parte di gara non aveva fiducia nella SF21, anche per le conseguenze dell'incidente nelle Libere 2.

"Il primo stint è stato abbastanza difficile, ero in lotta con gli altri e volevo spingere ma partiva il posteriore e non avevo grande fiducia dopo la botta di ieri. Nel secondo stint è andata meglio, anche se faticavamo in rettilineo."

Lo spagnolo ritiene che proprio i venti cavalli che mancano alla Ferrari rispetto alle power unit Mercedes ed Honda, abbiano impedito a lui e Charles Leclerc di salire sul podio di Monza.

"Siamo stati lì con gli altri a livello di passo, ma la velocità non era sufficiente per impensierirli. Sono un po' frustrato, con l'incidente di Hamilton e Verstappen potevamo prendere il podio ma non avevamo i mezzi. Siamo stati sempre lì, ma non siamo riusciti a conquistare il podio".

Ultime da Formula 1

Da Moto.it

Hot now

Pubblicità
Caricamento commenti...