Formula 1, La Red Bull licenzia Vips

Formula 1, La Red Bull licenzia Vips
Pubblicità
  • di Massimiliano Amato
Juri Vips è stato licenziato dalla Red Bull dopo averlo sospeso la scorsa settimana per aver usato frasi razziste e omofobe durante una partita di Call of Duty
  • di Massimiliano Amato
28 giugno 2022

La Red Bull dopo aver effettuato un'indagine su quello che ha detto durante una partita online Juri Vips, ha deciso di rescindere il contratto. L'estone la scorsa settimana era stato sospeso per aver usato un linguaggio razzista e omofobo mentre giocava a Call of Duty con il compagno di squadra Liam Lawson.

Frasi che sono state ritenute inaccettabili ed a nulla sono valse le scuse di Vips che era sceso in pista nelle FP1 del Gran Premio di Spagna, ed è settimo nella classifica del mondiale di Formula 2, e attraverso un comunicato stampa è stato licenziato dalla Red Bull.

"Dopo l'investigazione sull'incidente online che ha coinvolto Juri Vips, Oracle Red Bull Racing ha deciso di terminare il contratto con il tester e pilota di riserva. Il team condanna ogni forma di razzismo",

Ultime da Formula 1

Pubblicità
Caricamento commenti...