gp monaco 2014

Formula 1 Montecarlo 2014: Rosberg vince il GP di Monaco

-

Nico Rosberg vince il Gran Premio di Montecarlo. Alle sue spalle Lewis Hamilton, che porta così la Mercedes a cogliere un'altra doppietta. 3° Ricciardo e 4° Alonso. 12° Kimi Raikkonen

Formula 1 Montecarlo 2014: Rosberg vince il GP di Monaco

Ore 15:53: Nico Rosberg vince il Gran Premio di Montecarlo. Alle sue spalle Lewis Hamilton, che porta così la Mercedes a cogliere un'altra doppietta. 3° Ricciardo e 4° Alonso. 12° Kimi Raikkonen.

 

Ore 15:50: Ricciardo sempre più vicino ad Hamilton, mentre Rosberg rimane saldamente leader della corsa. Quarta posizione per la Ferrari di Alonso.

 

Ore 15:40: Cresce il distacco tra Rosberg ed Hamilton al 70° giro: sono 5.825 i secondi che separano la prima dalla seconda Mercedes. Seguono Ricciardo e Alonso. 8° posto per Raikkonen, che al 74° giro viene doppiato da Hamilton e da Ricciardo, che si fa incalzante sulla Mercedes dell'inglese. Box per il finlandese della Ferrari al 75° giro.

 

Ore 15:30: Gara finita per Gutierrez. Bandiera gialla al 62° giro. Rosberg ed Hamilton ancora davanti seguiti da Ricciardo e Alonso.

 

Ore 15:20: Hamilton continua ad inseguire Rosberg, mentre Raikkonen e Gutierrez combattono per la nona posizione. 3° ricciardo, 4° Alonso. Grande battaglia tra Gutierrez, Massa e il finlandese della Ferrari. Rottura del motore per Bottas al 57° giro. Bandiera gialla. Pista libera al 58° giro.

 

Ore 15:10: Al 47° giro la situazione rimane invariata nei primi quattro: Rosberg, Hamilton, Ricciardo e Alonso. Battaglia tra Bianchi e Vergne per la dodicesima posizione. Rottura per Verne al 52° giro, costringendo così la Toro Rosso al ritiro.

 

Ore 15:00: Rosberg è ancora in testa alla corsa al 40° giro, seguito dal suo compagno di squadra, il quale a sua volta precede Ricciardo e Alonso. Box per Massa al 46° giro. Rientra in undicesima posizione.

 

Ore 14:50: Duello tra Hulkenberg e Magnussen, con la lotta che va a favore del primo all'ingresso del tunnel, mentre le Mercedes impongono il ritmo distaccando la Red Bull di Ricciardo (3°) e la Ferrari di Alonso (4°). Errore per Raikkonen al 34° giro in uscita dal tunnel, mentre al 35° giro Hamilton inizia a spingere. Battaglia tra Kobayashi e Grosjean per la quattordicesima posizione.

 

Ore 14:40: Impatto contro il muro per una Sauber. Safety Car al 26° giro. Rientrano Kobayashi e Bianchi. Pit stop anche per Rosberg ed Hamilton, oltre che per Alonso, ma questa soluzione viene adottata praticamente da tutti. Rientra al 30° giro la Safety Car. Rosberg, Hamilton, Ricciardo e Alonso i primi 4.

 

Ore 14:30: Incrementa a 1.818 il  distacco tra Rosberg ed Hamilton al 18° giro. Penalizzazione di 5 secondi per Chilton e Bianchi. Al 23° giro si riduce il gap tra i due alfieri della Mercedes, ma Rosberg torna a premere sul gas per ripristinare la situazione precedente. Bandiera blu al 24° giro. Box per Grosjean al 25° giro.

 

Ore 14:20: Tutto immutato al 12° giro al vertice della corsa, ancora dominata da Rosberg che viene seguito da Hamilton. 3° Raikkonen, 4° Ricciardo e 5° Alonso.

 

Ore 14:10: Rientrata la Safety Car sono ancora le due Mercedes ad essere al comando al 4° giro. Vettel rientra al 5° giro ma la sua sosta è lunga. Giro veloce per Rosberg, leader della corsa, al 7° giro. 3° Kimi Raikkonen. 4° Ricciardo. Sotto investigazione il contatto avvenuto al 1° giro tra Button e Perez e che ha portato ad esporre la bandiera gialla.

 

Ore 14:00: Ha preso il via dal circuito cittadino di Monaco il Gran Premio di Formula 1 di Montecarlo, la cui pole position è stata ieri conquistata da Nico Rosberg con la Mercedes. Problema per Maldonado nel corso del giro di ricognizione, così la sua Lotus viene portata ai box. Partite bene le Mercedes, ma anche le Red Bull e le Ferrari. Rosberg, Hamilton, Vettel e Raikkonen i primi 4, mentre entra in pista la Safety Car.

La classifica del GP di Monaco:

1-Nico-Rosberg-Mercedes

2-Lewis-Hamilton-Mercedes-+9.2-secondi
3-Daniel-Ricciardo-Red-Bull-+9.6-secondi
4-Fernando-Alonso-Ferrari-+32.4-secondi
5-Nico-Hulkenberg-Force-India-+1-giro
6-Jenson-Button-McLaren-+1-giro
7-Felipe-Massa-Williams-+1-giro
8-Jules-Bianchi-Marussia-+1-giro
9-Romain-Grosjean-Lotus-+1-giro
10-Kevin-Magnussen-McLaren-+1-giro
11-Marcus-Ericsson-Caterham-+1-giro
12-Kimi-Räikkönen-Ferrari-+1-giro
13-Kamui-Kobayashi-Caterham-+3-giri
14-Max Chilton-Marussia-Ferrari-+3-giri
15-Esteban-Gutierrez-Sauber-ritirato
16-Valtteri-Bottas-Williams-ritirato
17-Jean-Eric-Vergne-STR-Renault-ritirato
18-Adrian-Sutil-Sauber-ritirato
19-Daniil-Kvyat-STR-ritirato
20-Sebastian-Vettel-Red-Bull-ritirato
21-Sergio-Perez-Force-India-ritirato
22-Pastor-Maldonado-Lotus-ritirato

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento