gp monza 2014

Formula 1 Monza 2014: Hamilton vince il GP d'Italia

-

Lewis Hamilton vince il GP di Formula 1 d'Italia, seguito da Rosberg e Massa. Solamente decima la Ferrari di Raikkonen mentre quella di Alonso è costretta al ritiro.

Formula 1 Monza 2014: Hamilton vince il GP d'Italia

Ore 15:20: Gutierrez fora l'anteriore destra al 51° giro. Hamilton Leader della corsa. Lungo Kvyat alla prima variante all'ultimo giro. Hamilton conquista la vittoria a Monza, seguito da Rosberg e Massa. 10° Kimi Raikkonen.

 

Ore 15:10: Mercedes saldamente al comando della gara nelleprime due posizioni al 47° giro, mentre sis ta per profilare un nuovo duello tra Ricciardo e Vettel per la quinta posizione attualmente occupata dal tedesco della Red Bull. Grande aggressività alla prima variante, ma l'attacco di Ricciardo arriva alla Roggia e conquista il 5° piazzamento.

 

Ore 15:00: 5 secondi di penalità per Magnussen a causa dell'aggressività su Bottas. Hamilton leader della gara con oltre 4 secondi di vantaggio, mentre Perez e Button duellano per la settima posizione al 38° giro. Battaglia tra Perez e Button ancora anche al 40° giro. Attacco di Ricciardo al 45° giro ai danni di Magnussen per la sesta posizione.

 

Ore 14:50: Bottas largo alla prima variante al 32° giro per evitare un contatto con Magnussen che tenta un attacco di forza. Ancora duello tra i due poco dopo, mentre Hamilton ha oltre 3 secondi di vantaggio su Rosberg. Raikkonen 10° viene sorpassato da Ricciardo che conquista la nona posizione.

 

Ore 14:40: Ricciardo ai box al 27° giro torna poi in pista in dodicesima posizione. Rosberg ed Hamilton ancora al comando della gara. Errore di Rosberg alla prima variante anche al 29° giro, che permette al compagno di squadra di sottrargli la leadership della gara. Bandiera gialla intanto al 29° giro. Alonso out , che abbandona la corsa alla prima variante. Hamilton intanto aumenta il suo vantaggio.

 

Ore 14:30: Rosberg ancora saldamente al comando della gara con Hamilton alla ricerca del compagno di colori dalla seconda posizione al 18° giro. 1"3 separa le due frecce d'argento. Ai box Sebastian Vettel. E' il 1° ad effettuare il pit stop. Anche Perez e Hulkenberg rientrano al 20° giro, mentre al 21° passaggio Bottas attacca Magnussen e Raikkonen effettua la sua prima sosta. Rientrano nel giro successivo Magnussen e Alonso. Cambio gomme anche per Button al 23° giro, che rientra in undicesima posizione davanti ad Alonso e Raikkonen.

 

Ore 14:20: Le due Mercedes di Rosberg ed Hamilton in testa alla corsa, con l'inglese che sta cercando di rimontare sul compagno di team dopo una brutta partenza. Gara in salita per le Ferrari, con Alonso e Raikkonen rispettivamente 7° e 10° al 12° giro. Aggressivo in prima variante Bianchi su Grosjean alla tredicesima turnata. Alonso 8° cede la settima posizione a ottas più veloce in fondo al rettifilo nel corso del 16° passaggio dinnanzi alla corsia box.

 

Ore 14:10: Rosberg ancora saldamente al comando del Gran Premio d'Italia, che amministra con 3 secondi di vantaggio su Massa 2°, che battaglia con Magnussen. Bottas, Hulkenberg e Ricciardo intanto battagliano per la decima posizione nel corso del 6° giro. Esce intanto alla Roggia Max Chilton con la Marussia, imponendo così il regime di bandiera gialla. 7° Alonso. Hamilton in terza posizione all'8° giro mentre cerca di recuperare sul compagno di squadra. Bottas intanto commette un errore e apre uno spiraglio a Raikkonen che ne approfitta per cogliere la nona posizione. Errore di Rosberg alla prima variante al 9° giro, che la taglia ma senza pagare conseguenze. Hamilton forza su Massa al 10° giro e coglie la seconda posizione.

 

Ore 14:00: Ha preso il via dal circuito di Monza il GP di Formula 1 d'Italia, la cui pole position è stata conquistata da Lewis Hamilton, seguito da Rosberg e Bottas. Brutta la partenza del poleman, che perde terreno e si confronta con Alonso, mentre Rosberg passa al comando. 10° Bottas. Alonso aggressivo da subito. Rosberg, Magnussen e Massa al comando del GP d'Italia al via. Già ampio il vantaggio della Mercedes del tedesco al 3° giro.

La classifica della gara:

1-Lewis-Hamilton-Mercedes
2-Nico-Rosberg-Mercedes-+3.1-secondi
3-Felipe-Massa-Williams- +25.0-secondi
4-Valtteri-Bottas-Williams-+40.7-secondi
5-Daniel-Ricciardo-Red-Bull-+50.3-secondi
6-Sebastian-Vettel-Red-Bull-+59.9-secondi
7-Sergio-Perez-Force-India-+62.5-secondi
8-Jenson-Button-McLaren-+63.0-secondi
9-Kimi-Räikkönen-Ferrari-+63.5-secondi
10-Kevin-Magnussen-McLaren-+66.1-secondi
11-Daniil-Kvyat-STR-+71.1-secondi
12-Nico-Hulkenberg-Force-India-+72.6-secondi
13-Jean-Eric-Vergne-STR-+73.0-secondi
14-Pastor-Maldonado-Lotus-+1-giro
15-Adrian-Sutil-Sauber-+1-giro
16-Romain-Grosjean-Lotus-+1-giro
17-Kamui-Kobayashi-Caterham-+1-giro
18-Jules-Bianchi-Marussia-+1-giro
19-Esteban-Gutierrez-Sauber-+2-giri
20-Marcus-Ericsson-Caterham-+2-giri
21-Fernando-Alonso-Ferrari-ritirato
22-Max-Chilton-Marussia-ritirato

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento