Formula 1

Formula 1: Romain Grosjean lascerà la Haas a fine stagione

-

Romain Grosjean divorzia dalla Haas: lascerà il team alla fine della stagione 2020 di Formula 1

Formula 1: Romain Grosjean lascerà la Haas a fine stagione

Romain Grosjean lascerà la Haas alla fine della stagione 2020 di Formula 1: l'annuncio è arrivato direttamente dal pilota francese, con un post sulla sua pagina Facebook. «L'ultimo capitolo è concluso, e il libro è finito - scrive Grosjean -. Ho fatto parte della Haas dal primo giorno. Cinque anni nei quali abbiamo vissuto alti e bassi e ottenuto 110 punti in 92 gare, ma ne è valsa la pena. Ho imparato molto, sono diventato un pilota e un uomo migliore. Spero di aver anche aiutato anche le persone nel team a migliorare. Questo è il mio orgoglio più grande, più delle prime pazze gare nel 2016 o del quarto posto nel 2018 in Austria. Auguro il meglio al team per il futuro». 

L'addio di Grosjean, tutt'altro che inaspettato, scatenerà una reazione a catena. I ben informati sostengono che in Haas debba approdare Mick Schumacher, che avrebbe preferito l'opzione Alfa Romeo, bloccata dalla conferma di Antonio Giovinazzi, che dovrebbe affiancare Kimi Raikkonen anche il prossimo anno. C'è da aspettarsi anche un altro divorzio, quello di Kevin Magnussen, che con tutta probabilità non sarà sullo schieramento di Formula 1 nel 2021. Al suo posto la Haas starebbe valutando due opzioni con portafoglio copioso: il russo Nikita Mazepin, figlio di un facoltoso magnate, e Sergio Perez. La bilancia propenderebbe verso il primo, con il secondo in cerca di un'alternativa, forse la Williams. 

Quanto a Grosjean, il futuro è lontano dalla Formula 1. Si era parlato della possibilità che il francese si spostasse in Formula E, ma è probabile che le mire di Grosjean siano indirizzate sul WEC. Con la francesissima Peugeot, che nel 2022 tornerà nel mondiale Endurance nella classe LMH con la speranza di rinverdire i fasti della gloriosa 908. Il profilo di Grosjean, pilota di indubbia esperienza, e, soprattutto, assai abile nel dare indicazioni puntuali agli ingegneri per lo sviluppo, sembrerebbe ideale per la casa del Leone. Grosjean lascia la F1 con dieci podi all'attivo, tutti ottenuti con la Lotus. L'ultimo risale al GP del Belgio del 2015.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento