alpine

Alpine (Renault) si concentra sul WEC al massimo, LMP1: con Alonso a Le Mans?

-

Il marchio francese, che punta a un rilancio non solo su pista e in F1, è pronto alla sfida di Le Mans e del Mondiale Endurance in top-class. Con le carte in regola per fare bene, al volante potrebbe mettersi anche Fernando Alonso..

Alpine (Renault) si concentra sul WEC al massimo, LMP1: con Alonso a Le Mans?

Signatech e Alpine continueranno a sviluppare auto da corsa per competere e vincere nel Mondiale Endurance. Con la nuova era De Meo in Renault, per Alpine potrebbero aprirsi nuove porte molto interessanti, non solo quelle del WEC nella massima classe (LMP1) ma anche qualcosa di più noto al grande pubblico come F1 e altro. Soprattutto la F1 diventa fiore all’occhiello di un piccolo brand che sommando gli impegni futuri, si vede grande protagonista, più di altri, nelle competizioni internazionali FIA.

Quindi LMP1 ed F1, il massimo delle competizioni sportive su pista, ma anche Alpine Cup, GT4 e Rally, per il 2021 del marchio che rappresenta la nuova identità Renault nelle gare e, in futuro, anche possibili nuovi prodotti molto sportivi su strada.

WEC, 24ore e Alonso

Dopo una serie di successi in LMP2, il nuovo prototipo di classe regina per il Mondiale Endurance sarà Oreca motorizzato Gibson, per replicare il successo del 1978 nel 2021. I piloti? Una bella incognita in tutti i sensi perché i mezzi francesi sono appetibili ora e non poco. La Casa attende a svelare i nomi, conscia di potersi prendere gente che le da soddisfazione. Complice anche il ritiro in veste ufficiale dei maggiori Colossi auto negli ultimi anni, come Audi, Porsche e Toyota. Che hanno disimpegnato la LMP1 dopo vittorie figlie di lunghi (e costosi) programmi, per vantare la “tacca” di una 24ore o del titolo iridato.

Un pilota su tutti? Magari Fernando Alonso, che può certo ben figurare e aiutare al contempo Alpine. Per il mercato delle vetture stradali, proprio Alpine vedrà prossimamente modelli in edizione speciale, della sua A110 magari dedicati alle gare WEC e, potendo, alle vittorie se arriveranno. Una Alpine A110 “LM24 winner” con firma di Alonso, certo avrebbe il suo perché di fronte a un pubblico di appassionati maggiore rispetto a quello odierno.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento